Hall of Fame: tutti i miti "ricordati" dal calcio italiano. Chi dopo di loro?

Creato nel 2011 per espresso volere della Federazione Italia Giuoco Calcio e della Fondazione Museo del Calcio, la Hall of Fame del calcio italiano quest'anno ha premiato 11 personaggi che hanno scritto la storia italiana (e non solo) dello sport più popolare del mondo. La Galleria della Gloria, per gli scettici nei confronti dell'inglesismo imperante, è anche un luogo fisico, dato che i protagonisti premiati lasciano vari cimeli in dono al Museo del Calcio di Coverciano. Queste le categorie a cui ogni anno vanno i riconoscimenti tramite la votazione dei direttori delle principali testate giornalistiche sportive, come riportato sul sito della FIGC:

Giocatore italiano (ritirato da almeno due stagioni), Giocatore straniero (ritirato da almeno due stagioni e che abbia giocato in Italia almeno per cinque campionati), Veterano italiano (ritirato da almeno 25 anni), Allenatore italiano (con almeno 15 anni di attività), Dirigente italiano (con almeno 15 anni di attività), Arbitro italiano (ritirato da almeno due stagioni). Vengono inoltre nominati alcuni grandi campioni del passato ormai scomparsi.

Ebbene, lo scorso anno vennero premiati Baggio, Lippi, Sacchi, Riva, Collina, Galliani, Platini, Barassi, Bernardini, Bearzot, Ferrari, Franchi, Mauro, Meazza, Piola, Pozzo, Scirea e Valcareggi. A prescindere dalla bontà dell'iniziativa, che può piacere così come essere ritenuta l'ennesima scopiazzatura della cultura a stelle e strisce, quest'anno la premiazione è avvenuta nello splendido scenario della Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, in cui erano presenti eminenti personalità del calcio nostrano di ieri e di oggi. Nel dettaglio sono entrati di diritto nella Hall of Fame i seguenti campioni:

Paolo Maldini (giocatore italiano), Marco Van Basten (giocatore straniero), Giovanni Trapattoni (allenatore), Giampiero Boniperti (dirigente), Luigi Agnolin e Paolo Casarin (arbitro, a pari merito), Dino Zoff (veterano), Angelo Schiavio, Concetto Lo Bello, Valentino Mazzola e Nereo Rocco (alla memoria).

Chi si aggiungerà al club dei 29 l'anno venturo?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail