Milan, Berlusconi: "In arrivo 3-4 giocatori". Ma non si presenta a Milanello

Presenziando qualche ora fa alla festa per i centrotredici anni di storia del Milan (ma anche per scambiarsi gli auguri di Natale) Silvio Berlusconi aveva assicurato che anche domani (cioè oggi, sabato) "sono stato convocato". Ed invece il Presidente del club rossonero oggi a Milanello non ci sarà (a causa del maltempo) per caricare la squadra che domani sarà impegnata nella gara di campionato contro il Pescara, interrompendo così le visite che hanno portato fortuna nell'ultimo periodo a mister Allegri (la prima fu alla vigilia della partita contro il Napoli).

L'altra notizia è che il Cavaliere, rispondendo alle domande dei cronisti, ha smentito nuovamente il presunto interesse del Milan nei confronti di Balotelli, ed ha parlato ampiamente di calciomercato:

Stiamo considerando 3-4 giocatori che non posso nominare perché altrimenti salirebbe i prezzi. Abbiamo intenzione di rafforzarci però con giudizio.

Il Cavaliere ha speso parole positive verso Robinho "un fantasista che può giocare in più ruoli" e "un bravissimo ragazzo che nello spogliatoio diffonde simpatia allegria" per il quale "siamo impegnati a fargli passare la saudade e tenerlo qui" e si è detto fiducioso di poter "salire gli scalini della classifica" in campionato. Infine sul suo futuro il Presidente ha assicurato vicinanza alla squadra:

Io continuerò a stare vicino alla squadra e a diffondere certezze e dare suggerimenti tecnico-tattici che se evocati dal presidente restano ben fissi nella testa dei giocatori. È parte della storia della mia famiglia e mi auguro che la mia famiglia abbia ancora la possibilità di essre animatrice di questa straordinaria avventura che si chiama Milan.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail