Daniele Portanova, la fine di un incubo: decide Napoli - Bologna al rientro dalla squalifica

Trasformare la rabbia accumulata in quattro lunghissimi mesi lontano dai campi in energia positiva, è questo quello che Daniele Portanova deve aver pensato nelle ore precedenti al suo ritorno al calcio giocato. Una squalifica di tre anni per omessa denuncia, poi ridotta gradualmente fino ai 4 mesi finali, e la sensazione di aver subito un'ingiustizia mescolata alla voglia di urlare la propria innocenza. Poi arriva la partita, la sfida del San Paolo contro il Napoli, che a sua volta vive ore di grande apprensione perché domani è attesa la sentenza per l'altro filone d'indagine relativo al calcioscommesse, quello della procura partenopea che potrebbe costare una penalizzazione agli azzurri e una squalifica al capitano Paolo Cannavaro. Storie che si incrociano quelle dei due capitani di questa sera, entrambi accomunati dalla necessità di difendersi da un'accusa di omessa denuncia.

Portanova non poteva sognare un ritorno più bello, riprende per mano il suo Bologna e lo porta alla vittoria e a decidere la partita è proprio lui con un colpo di testa dei suoi che lascia di stucco la difesa napoletana e senza voce i tifosi rossoblu. Il gol permette al difensore di liberare tutta la sua rabbia, la sua esultanza è un mix di gioia e incredulità. A fine partita le sue dichiarazioni sono quelle di un uomo che finalmente ha ritrovato la serenità: "Una giornata così nemmeno nei sogni potevo pensarla, mette la parola fine ad un periodo brutto della mia vita. Ringrazio per tutto l'amore che mi ha dato la città e i compagni, ma soprattutto voglio ringraziare la mia famiglia e il mio avvocato che è come un fratello".

Napoli - Bologna 2-3: le foto della partita

Napoli - Bologna 2-3: le foto della partita
Napoli - Bologna 2-3: le foto della partita
Napoli - Bologna 2-3: le foto della partita
Napoli - Bologna 2-3: le foto della partita

E per lui sono arrivati anche i complimenti di Marco Di Vaio su Twitter, capitano lo scorso anno e coinvolto anche lui nelle stesse vicende giudiziarie: "Vittoria storica e fondamentale!!! Grandi ragazzi..grande Daniele!!!!". Daniele Portanova in occasione del gol ha beffato proprio Paolo Cannavaro che potrebbe incappare a sua volta in una squalifica, il giocatore del Bologna non ha dubbi sulla sua innocenza e si augura che il finale della storia per il suo collega sia diverso: "Sicuramente adesso parlerò con lui. Fa male, io sono stato tanto male. Spero che Paolo Cannavaro possa continuare a giocare con il Napoli e non gli succeda niente perché lui non ha fatto niente". Parole che sicuramente faranno piacere al napoletano, domani conosceremo quello che sarà il suo destino.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail