Buone notizie per Abidal: può tornare a giocare dopo il trapianto di fegato

Eric Abidal potrà coronare un sogno che sembrava spezzato quando oltre un anno fa i medici gli diagnosticarono un tumore al fegato. E' stato un calvario durato molti mesi per il 33enne difensore francese originario della Martinica: qualche settimana dopo l'operazione tornò a calcare i campi da gioco, ma fu costretto ad un trapianto dell’organo, resosi necessario a causa dei danni provocati allo stesso dalle cure alle quali si era sottoposto.

All’esordio nella Liga 2012/2013 del Barça contro la Real Sociedad è addirittura in panchina, poi alla fine dell'estate l’Uefa ha diramato le liste ufficiali delle 32 squadre impegnate nella prossima Champions League in cui figurava il suo nome tra i giocatori blaugrana. Oggi, secondo quanto dichiarato dall'emittente radiofonica "RAC1" e il sito del quotidiano catalano "Mundo Deportivo", i medici del Barcellona, insieme agli specialisti che lo hanno operato, hanno dato il via libera al francese per tornare ad allenarsi con la squadra.

Eric Abidal è ovviamente entusiasta per la notizia, ma preferisce non sbilanciarsi troppo: "Il mio desiderio è tornare a giocare e in questo momento sono felice perchè mi sento molto bene - dichiarò il calciatore qualche giorno fa a TV3 di Abidal -. Però ci sono delle priorità nella vita, ho una famiglia e non intendo correre alcun rischio, per me vengono prima loro e poi tutto il resto, me compreso. Sarebbe perfetto poter tornare in campo, ma se non sarà possibile starò al fianco della mia famiglia e dei miei cari".

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail