Brescia, salta Cavasin, al suo posto Iachini


Due sconfitte consecutive, 180 minuti fatali per Alberto Cavasin il cui Brescia dopo otto giornate del campionato cadetto si trova comunque in terza piazza, tredici punti a quattro lunghezze dalla capolista Frosinone. Se l'1-2 di Grosseto aveva fatto storcere il naso ma nulla più a Gino Corioni, patron delle Rondinelle, lo 0-1 casalingo contro il Vicenza ha di fatto sancito la fine del rapporto tra Cavasin, appunto, e il Brescia: il gol di Sgrigna di ieri e il rigore sbagliato da Caracciolo gli episodi chiave di un match che con un po' di fortuna i lombardi potevano pure fare loro.

Il nuovo allenatore del Brescia si chiama Giuseppe Iachini: l'ex trainer di Piacenza e Chievo ieri è stato avvistato nei pressi dell'abitazione del Presidente, insieme al direttore sportivo del club Maurizio Micheli. Oggi l'ufficialità dell'accordo, che comunque era nell'aria viste le sue parole all'Ansa: "Sono molto felice di cominciare questa nuova avventura". Domani presentazione e conferenza stampa, martedì il primo allenamento alle 9 e 30 al Centro Sportivo San Filippo. Domenica al Rigamonti arriva il Gallipoli, il Brescia vuole tornare a vincere.

  • shares
  • +1
  • Mail