Beckham vuole i Mondiali: i Galaxy pronti a lasciarlo, il Milan lo aspetta


David Beckham vuole il Mondiale, i Los Angeles Galaxy si sono stufati di lui: seppur con dichiarazioni edulcorate e pregne di formalismo, la sostanza è questa, il rapporto tra la squadra californiana e lo Spice Boy è arrivata al capolinea e per entrambi le parti conviene chiuderla qui. Fabio Capello è stato chiaro, se il mediano inglese vuol far parte dei 23 per il mondiale Sudafricano deve giocare in Europa, dove potrà essere più facilmente monitorato e dove si potrà misurare con avversari più quotati: non impressionano i 9 gol in 41 partite con la maglia bianca del team di Los Angeles, da gennaio dovrà rifare le valige e sbarcare nuovamente a Milano, sponda rossonera. (La Galleria Fotografica di David Beckham)

Non è dato sapere quale potrà essere il reale apporto di Beckham con la maglia del Diavolo; il giocatore nei suoi precedenti sei mesi a Milanello ha dimostrato abnegazione e serietà, ma di fatto a parte l'inizio pieno di entusiasmo non ha lasciato un'impronta impressionante. "Abbiamo un profondo apprezzamento per quello che David sta facendo qui e ora vogliamo fare un accordo con il Milan, lo facciamo per lui e per noi. Ci abbiamo lavorato sopra nelle settimane scorse, e vogliamo che non ci siano equivoci" ha spiegato Tim Leiweke, alto dirigente dei Galaxy, squadra che tra l'altro ha raggiunto recentemente i playoff.

"Vogliamo accontentarlo, in modo da permettergli di sperare nella convocazione per i Mondiali: saremo fieri se ci andrà. I tempi? Entro due settimane vogliamo chiudere" ha concluso Leiweke. Ma cosa significa tanta cordialità? Dov'è l'inghippo? Beckham, a 34 anni, è il giocatore più ricco del mondo (guadagna più di 30 milioni di euro netti a stagione compresi gli sponsor): non per questo, però, rimane il fuoriclasse che tutti potemmo apprezzare principalmente con la maglia dello United. Coi Galaxy poi, e in particolare col tecnico Arena e col centravanti Donovan, non c'è mai stato un rapporto idilliaco e spesso le parti si sono accusate a mezzo stampo; il Milan dal canto suo serba un buon ricordo di Beckham, anche se questo non pare essere un buon motivo per continuare a puntare su di lui.

L'impressione è che questo affare accontenti tutti, c'è da capire però chi ci guadagnerà di più.

Galleria Fotografica di David Beckham

David Beckham

David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: