Qualificazioni Mondiali 2010, gironi europei: in Sudafrica anche Serbia, Danimarca e Germania


Serata per cuori forti, ieri sera in giro per l'Europa si sono disputati ben 21 match: alcuni inutili, altri tesissimi, verdetti e delusioni, il Vecchio Continente ha snocciolato alcuni nomi da presentare in Sudafrica nel prossimo giugno, altri li ha depennati, altri ancora li ha rimandati alla cruciale notte di mercoledì prossimo. A parte il Gruppo 9 (Olanda già qualificata, Norvegia seconda ma presumibilmente fuori dagli spareggi), si è aggiornata la classifica di tutti e 8 i raggruppamenti, in qualche caso venendo più o meno stravolta. Come ad esempio nel Gruppo 1, girone in bilico che ieri sera ha promosso la Danimarca, vincitrice 1-0 sulla Svezia (gol di Jakob Poulsen) e sicura del Mondiale; 3-0 del Portogallo sull'Ungheria (spicca la doppietta di Simao), risultato pesante che con molta probabilità manda i lusitani agli spareggi ed estromette Ibrahimovic e soci.

Nel Gruppo 2 la Svizzera alza la voce in Lussemburgo (0-3) e mette una serie ipoteca sulla qualificazione; le vittorie della Grecia sulla Lettonia e di Israele sulla Moldova rimandano le ufficialità a mercoledì, con gli ellenici quasi certi della seconda piazza. La Slovacchia getta alle ortiche il match-point nel Gruppo 3: sconfitta casalinga contro la Slovenia (0-2) che ora torna in pista per l'accesso diretto ai mondiali, decisive le prossime gare rispettivamente contro Polonia e San Marino (gli slovacchi rimangono comunque a +2). Cechia ormai fuori. Nel Gruppo 4 scontro al vertice tra Russia e Germania: a Mosca vincono i tedeschi con un gol di Klose, rete pesante che relega i russi al secondo posto con la Germania al sicuro tra le 32. Per il Gruppo 5 si delinea ogni cosa: con la Spagna già qualificata, c'era da decidere chi fosse la seconda forza; lo 0-2 della Bosnia (Dzeko e Ibisevic) a Tallin chiarisce tutto, slavi agli spareggi.

Gruppo 6 che era più o meno già definito: perde Capello in Ucraina, Inghilterra battuta 1-0 (Shevchenko ha sbagliato un rigore) ma comunque certa della prima piazza da tempo; per i gialloblu secondo posto quasi al sicuro, basterà non fare passi falsi con Andorra. Verdetto importante nel Gruppo 7: la Serbia travolge 5-0 la Romania (espulso Chivu, in gol anche l'ex viola Kuzmanovic) e strappa così il biglietto per il continente nero; inutile il 5-0 della Francia sulle Far Oer, per i galletti ci saranno gli spareggi. Tutto deciso anche nel girone dell'Italia, il Gruppo 8: col 2-2 del Croke Park, azzurri ai mondiali, Irlanda seconda e speranzosa. Mercoledì gli ultimi verdetti, anche se poi ci sarà da vedere gli accoppiamenti per gli spareggi.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: