Liga, Settima Giornata: poker del Real Madrid, Barcellona bloccato a Valencia


Trascinato da una sontuosa prestazione di Raul, che nel giorno del suo record di presenze (711, superato anche Manolo Sanchis) con la camiseta blanca mette a segno una doppietta, il Real Madrid ancora privo della star Cristiano Ronaldo, rifila un sonoro poker al Valladolid e rosicchia due punti alla capolista Barcellona, incapace di andre oltre il pari a reti bianche sull'ostico terreno del Valencia. Con i due gol messi a segno ieri sera, il capitano delle Merengues si porta anche a quota 320 per quanto riguarda i marcatori nella storia del suo club, classifica della quale era già diventato leader lo scorso anno, scalzando il leggendario Alfredo Di Stefano, ora distanziato di ben tredici reti.

Abbastanza deludente invece la prova dei blaugrana, nei quali Guardiola tiene in panchina Zlatan Ibrahimovic. Si avvicina alla vetta della graduatoria anche il Deportivo La Coruna, che aggancia al terzo posto il Siviglia, battendolo di misura nello scontro diretto disputato al Riazor grazie ad una rete di Juan Rodriguez. Oggi tutti gli altri incontri, con il finora assai deludente Atletico Madrid impegnato nell'infuocata trasferta di Pamplona contro l'Osasuna e il Villareal che cercherà di riscattare il disastroso avvio di stagione, che lo vede finora inchiodato alla penultima posizione in classifica, facendo visita alla modesta neopromossa Xerez. Da seguire anche la sfida tra Maiorca e Getafe.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: