Enoch Balotelli, fratello di Mario, arrestato: ha aggredito carabinieri

Stavolta Mario non c'entra. Eppure un Balotelli è finito nuovamente nei guai. Stavolta si tratta di Enoch Baruwah, il fratello, classe 1993, del calciatore del Manchester City. Il giocatore del Bogliasco, formazione ligure che milita in Serie D, (ed ex Stoke City, Salford City e Gubbio) si trova in questo momento agli arresti domiciliari dopo aver aggredito due carabinieri, rimasti feriti con una prognosi di 15 giorni.

Il fatto è avvenuto la scorsa notte: gli agenti sono intervenuti per sedare una rissa in un bar di Bagnolo Mella (provincia di Brescia) scoppiata verso le due. Quando le forze dell’ordine sono giunte sul posto, Enoch, visibilmente agitato, sarebbe stato trovato scalzo e a petto nudo. Il giovane avrebbe quindi aggredito i carabinieri e sarebbe stato bloccato soltanto grazie all'intervento di altri agenti. Immediato è scattato l’arresto con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Enoch, una volta trasportato nella volante dei Carabinieri, avrebbe peraltro distrutto la radio. Balotelli verrà processato lunedì a Brescia per direttissima.

Secondo quanto riportato da Sky e da Il giornale di Brescia Enoch avrebbe dichiarato di essere stato aggredito e che non aveva intenzione di fare del male ai carabinieri. Peraltro, pare che nello stesso locale in cui è avvenuto il fattaccio si trovasse anche una sorella di Mario e Enoch, che si è sentita male, riprendendosi comunque dopo l'intervento del 118.

  • shares
  • Mail