Figuraccia Real Madrid: sconfitto per 4-0 in Coppa del Re dall'Alcorcon


I tifosi del Real Madrid ricorderanno a lungo la data di ieri, il 27 ottobre 2009 la squadra più titolata di Spagna ha subito una delle sconfitte più umilianti della sua gloriosa storia. La formazione allenata da Manuel Pellegrini è stata battuta per 4-0 dall'Alcorcon, formazione che milita nella Serie C spagnola, in un partita valevole per i sedicesimi di finale della Coppa del Re. Le conseguenze di questa serata nefasta sono inimmaginabili, l'allenatore cileno rischia già la sua panchina, lo stesso Florentino Perez non è immune da critiche, la sua campagna faraonica non sta producendo i risultati sperati e compare l'ombra di un fallimento simile a quello del suo primo mandato (Le immagini di Alcorcon - Real Madrid 4-0).

A poco servono le scuse, ieri oltre a Cristiano Ronaldo mancavano anche Kakà, Casillas e Xabi Alonso, in campo c'era comunque gente del calibro di Raul, Guti, Benzema, Van Der Vaart, insomma non certo gli ultimi della classe. Eppure il risultato è clamoroso, il fatto che sia anche più che giusto è un dettaglio, seppur importante. L'Alcorcon, squadra di un piccolo comune a pochi chilometri dalla capitale, è partito forte chiamando subito al lavoro Dudek nei primi minuti. La rete del vantaggio è arrivata dopo un quarto d'ora di gioco, Borja l'autore. Sei minuti dopo il raddoppio grazie ad un'autorete di Arbeloa e prima della fine del primo tempo il risultato viene arrotondato dalla rete di Ernesto.

Con un parziale di tre reti a zero dopo 45 minuti ci si aspetterebbe di vedere un Real imbufalito al ritorno in campo e invece nulla di tutto ciò accade. Pellegrini prova a giocare la carta Van Nistelrooy ma l'olandese non va oltre un palo nel finale, al solo legno si riduce la reazione madridista. L'Alcorcon invece in apertura di ripresa trova anche il tempo per infilare il pallone in rete per la quarta volta, Borja realizza la sua personale doppietta. Pensare che proprio quest'ultimo ed Ernesto hanno un passato da madridisti, ai tempi delle giovanili.

Immaginabile il mare di polemiche che si è scatenato in Spagna, la stampa si è sbizzarrita. Marca ha in pratica licenziato Pellegrini, As non è stata più tenera. I giornali catalani, Sport e Mundo Deportivo, hanno ovviamente infierito maggiormente: "Ridicolo Storico!" e "Umiliati!" i titoloni di apertura delle edizione dei quotidiani in edicola questa mattina. Come detto Pellegrini ha le ore contate, secondo As la società gli concederà due partite di tempo, il prossimo derby di campionato contro il Getafe e la sfida di Champions League con il Milan, se non dovesse riscattarsi verrà sostituito, secondo le indiscrezioni, da Valdano che attualmente ricopre il ruolo di Direttore Generale. A parlare a nome dei giocatori è stato il capitano Raul che chiedendo scusa ai tifosi ha parlato di "lezione d'umiltà" ricevuta sul campo dell'Alcorcon.

Le immagini della disfatta madridista

Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
Le immagini della disfatta madridista
  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: