El Pais scrive: "Il Real Madrid pensa a Lippi per sostituire Mourinho"

La Liga è ormai andata in malora con sedici punti di distacco dal Barcellona e sette dall'Atletico Madrid. Un distacco che è aumentato dopo la sconfitta di Malaga. Restano la Champions League, dove il Real Madrid dovrà vedersela con il Manchester United (non sarà, presumibilmente, una passeggiata), e la Coppa del Re. In quest'ultima competizione i blancos hanno perso la gara di andata in casa del Celta Vigo. Ma il problema numero uno, in questi ultimi mesi, si chiama Josè Mourinho. La luna di miele tra l'allenatore portoghese e il presidente Florentino Perez sembra volgere al termine.

Quella con i giornalisti spagnoli non è mai iniziata, ma questa non è certamente una novità per Mourinho. Troppi malumori all'interno dello spogliatoio hanno minato la fragile tranquillità di un gruppo sempre sull'orlo di una crisi di nervi. Il presidente del Real Madrid, dopo la sconfitta contro il Malaga e l'esclusione clamorosa di Casillas, starebbe pensando ad una soluzione clamorosa.

El Pais scrive che tra i possibili sostituti di Mourinho ci sarebbe anche Marcello Lippi. L'ex commissario tecnico della nazionale italiana e della Juventus, attualmente alla guida in Cina del Guangzhou Evergrande, sarebbe stato suggerito da Zinedine Zidane come il miglior allenatore in circolazione. Perez non è totalmente convinto, però, di fare un passo brutale, di esonerare un allenatore a campionato in corso che ha portato una Liga e una coppa nella bacheca del Real Madrid. Inoltre Lippi è legato al club cinese da un contratto plurimilionario e per portarlo via il Real dovrebbe pagare una clausola di circa 20 milioni di euro.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail