Calciomercato Milan: Pato al Corinthians per 15 milioni? L'affare di Berlusconi

Alexandre Pato sta per concludere la sua esperienza al Milan. Il viaggio di Adriano Galliani in Brasile dovrebbe ottenere il risultato di incassare la cessione dell'attaccante al Corinthians, società fresca vincitrice del Mondiale per Club. Secondo le indiscrezioni, che il Milan stesso sta facendo poco per contenere, il Papero dovrebbe lasciare il Milan dopo 5 anni. La valutazione fatta dal Corinthians e che Galliani sarebbe pronto ad accettare è di 15 milioni di euro, 7 in meno rispetto ai 22 (record per un minorenne) che i rossoneri corrisposero all'Internacional nell'agosto del 2007 aspettando pazientemente gennaio per poterlo tesserare.

Dopo 117 presenze e 51 gol (media spaventosa nonostante i tanti infortuni) il Papero tornerà in patria sperando, almeno lì, di riuscire a risolvere i suoi infiniti problemi fisici puntando forte sulla convocazione da protagonista per il Mondiale 2014 che si giocherà proprio "in casa" per i verdeoro.

Pato, contratto in scadenza con il Milan nel giugno 2014, era da anni indicato come la futura bandiera rossonera, l'attaccante che avrebbe legato la sua carriera alla squadra milanese che per prima aveva creduto in lui. Gli infortuni, le difficoltà ambientali (la relazione con Barbara Berlusconi intrapresa dopo il naufragio del matrimonio con Sthefany Brito e recentemente interrotta), l'ascesa di altro talento (El Shaarawy) che sembra fornire maggiori garanzie anche caratteriali, costringono il Milan a "svendere" un suo potenziale gioiello. La cifra sulla quale Galliani non ha opposto un rifiuto parlando di "incontro positivo" da perfezionare nei giorni successivi al Capodanno fa riflettere.

Appena 12 mesi fa, era il gennaio 2012, Leonardo arrivò con 35 milioni di euro pronti per acquistare Pato. Con quei soldi si sarebbe potuti arrivare a Tevez, il Milan si sarebbe rafforzato ed avrebbe insieme raccolto una cifra tale da risistemare quelle difficoltà di bilancio che in estate avrebbero portato a cedere Thiago Silva e Ibrahimovic proprio ai francesi. Per Galliani era tutto pronto, ma Silvio Berlusconi oppose il gran rifiuto: "Pato è il futuro del Milan", si disse. 12 mesi e 20 milioni di euro in meno dopo eccoci qua a definire plausibile la cessione del giocatore. Un affare niente male.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail