Calciomercato: Ryan Giggs vicino al ritiro, il Manchester punta James Rodriguez

Stelle si può anche nascere, istituzioni si diventa. Per Ryan Giggs, recordman dei recordman in Premier con la gloriosa maglia del Manchester United, è veramente arrivato il capolinea di una carriera straordinaria andata in crescendo e a livello internazionale sminuita soltanto dalla sua appartenenza (molto sentita, va detto) alla nazionale gallese.

Per il resto, ricami e scatti, reti e assist, capacità balistiche e tattiche fuori dal comune in un ruolo un po' sui generis, raro e peculiare, come quello dell'ala sinistra classica.

Dunque ecco la notizia che era nell'aria ma che adesso circonda ogni angolo intorno alla sede dei Red Devils: Giggs smetterà nel giugno 2013 e non farà come Paul Scholes che non ha resistito al richiamo di Sir Alex nel momento della necessità. Tra l'altro proprio Scholes si ritirerà (questa volta in maniea definitiva) proprio in concomitanza con Giggs e questo fa pensare che le "celebrazioni" saranno anche organizzate direttamente dal club per l'ultima partita interna stagionale.

C'è anche già addirittura il nome del presunto vero erede dell'esterno gallese, stando agli ammiccamenti posti in essere da Ferguson nelle ultime settimane. In realtà, si tratta di un lavoro più profondo che lo United sta portando avanti dall'agosto scorso e porta il noma del colombiano James Rodriguez, in forza al Porto.

La scelta è fatta, il costo sfiora i 25 milioni di euro, ma al Porto è proprio vero che piace da matti Chicharito Hernandez che nella prossima estate potrebbe metter fine alla propria comunque positiva esperienza nel calcio inglese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail