Zamparini: "L'Inter ha bruciato Silvestre e Sneijder"


Mancavano da qualche tempo le sue dichiarazioni vulcaniche. Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, è intervenuto a Radio Kiss Kiss, e ha commentato con parole sferzanti il possibile trasferimento al Napoli del difensore dell'Inter ed ex proprio dei siciliani Matias Silvestre:

Sarebbe un gran colpo per gli azzurri. È uno dei più forti centrali europei. Nell'Inter non hanno avuto la pazienza di aspettarlo e hanno lasciato che si bruciasse, così come avvenuto per un grande campione come Sneijder.

Zamparini non ha però soltanto lanciato questa stoccata al club di Massimo Moratti, che in effetti pare essere pronto a cedere Silvestre, ormai nettamente superato nelle gerarchia di squadra da Juan Jesus, Ranocchia e Samuel.
Il Presidente del Palermo infatti ha anche ammesso gli errori compiuti a inizio stagione, dettati anche da circostanze poco fortunate, e che con l'arrivo di Pietro Lo Monaco nelle vesti di nuovo amministratore delegato si cercherà di ripetere:

Quest'anno abbiamo sbagliato le valutazioni d'inizio stagione, dopo due anni senza direttore sportivo avevamo costruito una squadra su misura per Montella che però, all'ultimo minuto ci è stato soffiato dalla Fiorentina. Con Perinetti abbiamo poi costruito una squadra per Sannino ma è stata fatta molto male. Molti nostri giocatori di qualità sono andati in prestito in giro per l'Italia anziché darci una mano. Con l'arrivo di Lo Monaco, persona molto competente, speriamo col mercato di gennaio di riparare anche se ci mancano 6-7 punti sia per sfortuna sia per sviste arbitrali.

Infine, sul tema del calciomercato che più da vicino riguarda il club rosanero; l'arrivo di Immobile dal Genoa è possibile (anche se Preziosi ha detto esattamente il contrario):

Cerchiamo un'altra punta considerato l'infortunio di Abel Hernandez. Che si chiami Immobile o in altro modo l'importante è che sia un attaccante di qualità.


Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail