Roma, nuovo stadio entro il 2017 a Tor di Valle

Per la Roma, il sogno di possedere uno stadio di proprietà diventerà realtà nel giro di pochi anni. La società giallorossa, infatti, ha annunciato oggi il progetto del nuovo stadio che sorgerà nel quartiere Tor di Valle e che sarà pronto entro il 2017.

Il comunicato è giunto a cinquecento giorni esatti di distanza dal cambio di proprietà, quando la Roma, dalla famiglia Sensi, passò nelle mani di un gruppo di imprenditore statunitensi capitanati da Thomas DiBenedetto.

Non era certo un mistero, da parte della società capitolina, l'idea di costruire uno stadio tutto per sé ma durante la giornata di oggi, sono stati resi noti ufficialmente i dettagli.

Il nuovo impianto avrà oltre 55.000 posti e sostituirà il famoso Ippodromo di Tor di Valle. Dan Meis sarà l'architetto impegnato nel progetto che includerà anche negozi e ristoranti. Nelle intenzioni della Roma, c'è quella di utilizzare lo stadio nella stagione 2016/17 ma, solo per avviare ufficialmente i lavori, si dovrà aspettare circa un anno.

La notizia è stata ovviamente commentata dall'attuale capitano della Roma, Francesco Totti. Il calciatore, grazie alla cura Zeman, sta vivendo una delle migliori stagioni degli ultimi anni, nonostante le 36 primavere.

Totti, che nel 2016 avrà 40 anni, spera di essere in forma per giocare nel nuovo stadio, terminando la carriera nel migliore dei modi. Queste sono le dichiarazioni del calciatore rilasciate alla conferenza stampa di presentazione del progetto:

È il coronamento di un sogno che tutti i tifosi della Roma aspettavano da tempo. Tutti i tifosi della Roma lo aspettavano da tempo e meritavano uno stadio tutto loro per centrare degli obiettivi importanti. Penso sia doveroso avere uno stadio di nostra proprietà: da capitano ringrazio Luca Parnasi ed il presidente James Pallotta per lo splendido sogno che presto realizzeremo.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail