Champions League 2012/2013 | Verso il sorteggio, le possibili avversarie di Juventus e Milan

Il sorteggio degli ottavi per Juve e Milan? Ci sarà soltanto il 20 dicembre 2012

Il sorteggio per gli ottavi di Champions League 2012/2013 si farà attendere. Quanti pensavo di poter vivere l'attesa nel conoscere le avversarie già venerdì prossimo resteranno delusi. La Uefa, con una decisione inusuale, ha piazzato la data dei sorteggi sia per la Champions che per l'Europa League al 20 Dicembre 2012. Fino a quel giorno urne ferme, anche se i nomi delle squadre qualificate agli ottavi di finale sono già noti da ieri sera e quelle delle qualificate all'Europa League lo saranno fra meno di 24 ore.

La scelta dilata i tempi, Juventus e Milan conosceranno i nomi delle loro avversarie soltanto il giovedì precedente l'ultima gara di campionato che precede la consueta pausa natalizia. Gli scenari per bianconeri e rossoneri sono molto diversi, soprattutto dopo che la squadra torinese ha battuto lo Shakhtar e si è classificata al primo posto nel suo girone. Ieri avevamo già abbozzato una lista delle possibili avversarie del Milan, arrivato secondo dietro al Malaga, e fra queste era legittimo attendersi anche gli ucraini di Mircea Lucescu invece il posto nella "prima urna" è dei bianconeri che ovviamente non potranno incontrare l'altra squadra italiana.

Il sorteggio del 20 dicembre avrà le consuete regole: fattore campo con gara di ritorno da giocare in casa per la squadra prima classificata nel girone, accoppiamento non possibile fra formazioni dello stesso paese o fra quelle che si sono già incontrate nel gruppo eliminatorio.

La Spagna è la nazione più rappresentata con 4 formazioni ancora in corsa, anche se l'inserimento nelle urne non seguirà il pronostico visto che il Real è "solo" secondo mentre il Malaga ha dominato a sorpresa il suo girone. Anno nerissimo per l'Inghilterra che piazza soltanto due squadre agli ottavi e ha già perso per strada i campioni della Premier League e i detentori della Champions mentre la Germania può contare su tre qualificate e tutte vittoriose nel proprio girone (Dortmund, Bayern e Schalke). L'Italia ha fatto il massimo, dopo l'eliminazione dell'Udinese al preliminare, facendo avanzare sia Juve che Milan mentre Francia, Turchia, Scozia e Ucraina piazzano un rappresentante nella top 16.

Tornando ai possibili accoppiamenti la Juventus avrà 6 possibilità, con diversi gradi di difficoltà, almeno teorici. Le sfide più semplici sarebbero certamente quelle contro Galatasaray e Celtic, soprattutto potendo contare sul fattore campo. Insidie di livello paragonabile sono quelle rappresentate da Arsenal, Porto e Valencia mentre il vero spauracchio resta naturalmente il Real Madrid di José Mourinho. Le merengues sono l'intruso, la squadra che in pochi si aspettavano di trovare nell'urna delle seconde classificate.

Quando si parla di Champions League si dice sempre "passati gli ottavi tutto può succedere", beh, per la Juventus l'ostacolo fra l'eliminazione e le "infinite possibilità" potrebbe essere rappresentato da Mourinho, Cristiano Ronaldo, Benzema e soci: una squadra costruita apertamente per puntare alla Champions e ancor più motivata dal ritardo in classifica dal Barcellona in Liga Spagnola. Certo in primavera molte cose potrebbero essere diverse, ma è ragionevole pensare che anche fra tre mesi i madridisti vedranno la coppa come il primo obiettivo stagionale.

Se l'unica vera avversaria da "brividi" per la Juventus è il Real il discorso è esattamente opposto per il Milan. I rossoneri hanno una sola possibile sfidante con la quale potrebbero realisticamente essere favoriti alla vigilia: lo Schalke 04. I tedeschi hanno approfittato di un Arsenal tutt'altro che irresistibile e si sono infilate fra le 8 prime, ma il loro potenziale non è nemmeno lontanamente paragonabile a quello delle altre.

Il catalogo è notevole: il Paris Saint Germain degli "ex", il lanciatissimo Borussia Dortmund di Klopp, i finalisti dello scorso anno del Bayern Monaco, il Manchester United di Van Persie e Rooney e naturalmente il Barcellona di Messi. Chissà, alla fine l'urna potrebbe accoppiare Juventus - Real Madrid e Milan - Schalke, ma alla vigilia sono certamente Allegri e Galliani ad essere più preoccupati per il sorteggio.

  • shares
  • Mail