Dopo un anno di purgatorio il Newcastle torna in Premier League


È durato soltanto un anno l'esilio del Newcastle, ieri i Magpies hanno festeggiato con quattro turni di anticipo il ritorno in Premier League. I bianconeri ieri hanno battuto, 2-1 il risultato finale, lo Sheffield United; contemporaneamente il Nottingham Forrest, terzo in classifica, non è andato oltre il pareggio contro il Cardiff City. Questi due risultati hanno portato il vantaggio del Newcastle, sulla terza in classifica a 17 punti, una distanza incolmabile a questo punto della stagione.

La stagione dei bianconeri allenati da Chris Hughton è stata travolgente, quello che i tifosi si aspettavano dopo il terribile choc subito con la retrocessione dopo ben sedici anni consecutivi di Premier League spesi tra l'elite del calcio inglese, calcando i campi della Champions League. La squadre del nordest britannico già alla sosta natalizia aveva messo otto punti tra sé e le inseguitrici, facendosi notare anche per l'efficienza del reparto difensivo, tutt'ora il migliore della lega. La sua marcia è proseguita senza intoppi fino a ieri quando finalmente la città ha potuto festeggiare la promozione.

Adesso c'è da preparare la prossima stagione, tutti si augurano che la squadra possa ripetere l'exploit dell'annata 1993/1994, anche allora i bianconeri erano appena tornati nella massima serie e riuscirono a concludere il loro primo campionato di Premier League addirittura al terzo posto. La società dovrà ripartire dai giocatori che si sono dimostrati più importanti quest'anno come il capitano "de facto" Allan Smith, insostituibili anche i due attaccanti Kevin Nolan e Andy Carrrol oltre al centrocampista offensivo danese Peter Løvenkrands.

Auguri dunque al Newcastle, in attesa della seconda squadra che guadagnerà la promozione diretta. Molto probabilmente si tratterà del West Bromwich Albion che in questo momento gode di un vantaggio di 11 punti sulla terza in classifica, questo significa che se dovessero battere il Doncaster il prossimo 10 aprile potranno anche loro festeggiare il ritorno in Premier League.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: