Lazio - Roma 1-2: Trionfo di Ranieri, fuori Totti e De Rossi e Derby rimontato


Che vittoria, che rimonta, che rivincita. Contro tutto e tutti è Claudio Ranieri il grande protagonista del derby di Roma. Il tecnico, reduce dall'esonero dalla panchina della Juventus alla fine dello scorso campionato, conquista la sesta vittoria consecutiva e a quattro giornate dal termine è in testa con un punto di vantaggio sull'Inter. Pensare che la partita stava andando nella direzione inversa: alla fine del primo tempo la Roma era sotto di un gol, meritatamente.

Surclassata sul piano tattico, con le tre punte Toni, Totti, Vucinic impalpabili e un centrocampo incapace di opporsi al gioco della Lazio. Totti è nervoso ed inconcludente, ammonito giustamente per una manata ai danni di Dias, De Rossi gira a vuoto ed anche lui ha incassato un giallo per un fallo davvero pericoloso su Floccari. Nell'intervallo la svolta. Ranieri decide di rischiare, lui che non ha nulla da perdere, lui che probabilmente si è pentito di aver scelto la formazione "con i grandi nomi", ma senza equilibrio per questo derby.

Allora fuori Francesco Totti e Daniele De Rossi (impensabile) e dentro Menez e Taddei. Dopo 50 secondi un intervento ingenuo di Cassetti su Kolarov porta Floccari sul dischetto, sembra l'inizio della fine per la Roma, con una settimana di processi anche per il tecnico e per le sue mosse controcorrente. Invece no, Julio Sergio, il "terzo portiere" lanciato da Ranieri respinge il rigore dell'attaccante biancoceleste e la partita gira come tutti sapete.

Lazio - Roma: Scontri sugli spalti

Lazio - Roma: Scontri sugli spalti
Lazio - Roma: Scontri sugli spalti
Lazio - Roma: Scontri sugli spalti
Lazio - Roma: Scontri sugli spalti

Gli striscioni di Lazio - Roma 1-2

Gli striscioni di Lazio - Roma 1-2
Gli striscioni di Lazio - Roma 1-2
Gli striscioni di Lazio - Roma 1-2
Gli striscioni di Lazio - Roma 1-2


Francesco Totti dopo il derby


Francesco Totti dopo il derby
Francesco Totti dopo il derby
Francesco Totti dopo il derby
Francesco Totti dopo il derby


Coraggio e fortuna, anzi un capolavoro di coraggio e di fortuna. Mentre Totti completa la sua brutta giornata sul piano personale perdendosi in gesti di scherno alla curva della Lazio a fine partita, Ranieri esulta come raramente lo si è visto fare, sa di essere lui il vincitore.

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: