Raiola: "Qualcuno ha manomesso l'auto di Balotelli"


"Qualche giorno fa Mario ha trovato i quattro bulloni di una ruota dell'auto svitati: se uno non è attento rischia di ammazzarsi in autostrada". Parole alquanto inquietanti proferite da Mino Raiola, agente dell'attaccante interista. Un'azione che suona quasi come un terrbile avvertimento qualche giorno dopo gli screzi avuti con il pubblico durante e alla fine di Inter-Barcellona. "Negli ultimi 8-9 mesi è mancato qualcuno che proteggesse Mario in società. Mi accusano di fare il suo ufficio stampa, ed è vero visto che l'ufficio stampa dell'Inter sembra abbia un solo cliente: Mourinho", ha aggiunto Raiola. (Video Malore Balotelli)

Mario non è perfetto - ha rincarato la dose -, così come Mourinho non è cattivissimo. Ma a Mourinho serviva un nemico comune fra lui e la squadra, e Balotelli è caduto nella trappola Perchè Mourinho non ha detto che portava Balotelli a Barcellona perchè aveva bisogno di lui?" si domanda ironico Raiola. Non sarebbe facile nemmeno il rapporto con alcuni compagni di squadra, e "in allenamento a volte ha anche paura, chi può tutelarlo?", si chiede l'agente, sottolineando che dopo la maglia gettata a terra "sono arrivate le scuse di Mario, ma non ho sentito quelle dei compagni che lo hanno aggredito negli spogliatoi, nè la società ha preso posizione su questo. Oggi forse hanno capito che Mario è umano, ha le sue debolezze e fa i suoi errori. È servito il crollo psicologico di un 19enne".

Balotelli reagisce al pubblico in Inter-Barcellona
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli

"Ancora non sono riuscito a entrare con lui nel discorso su cosa voglia per il futuro. Non c'è squadra al mondo che non lo prenderebbe. Ma adesso Mario vuole solo giocare, in santa pace. Mario era certo che questo sarebbe stato il suo anno: un posto da titolare all'Inter e la Nazionale. Non ha raggiunto l'obiettivo, ha reagito con una tensione da cui non riesce a uscire", conclude Raiola che scherzosamente pone la condizione essenziale a fronte della quale cui Balotelli potrebbe restare all'Inter: "Moratti come assistente di Mourinho, oltre a Baresi: almeno ci sarebbe uno che difende un po' Balotelli".
(Fonte: Ansa)


La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli

La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
La follia di Mario Balotelli
  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: