E' ufficiale: Buffon rimane alla Juve


"I giocatori se ne vanno, gli uomini restano" recitava uno striscione dei tifosi juventini qualche giorno fa durante un allenamento dei bianconeri. In questo senso è difficile non pensare a Gigi Buffon come a un uomo con un acume e una intelligenza sopraffina, il portiere più forte del mondo in assoluto che abbandona i palcoscenici importanti e la visibilità sicura per aiutare la squadra che per 5 anni gli ha fatto vincere (anche grazie a lui stesso) ben 4 scudetti. E così se ne scende in B dove affronterà squadre come l'Albinoleffe, il Rimini, lo Spezia e il Frosinone ma soprattutto si cala nella nuova realtà con lo spirito giusto, con dichiarazioni forse fin troppo pepate.

Sul Tuttosport leggiamo che in realtà la Juve lo voleva cedere e che lui ha preferito rimanere, mentre sulla Stampa Gigi addirittura dice che se la Juve fosse rimasta in Serie A lui sarebbe andato al Milan. Col nuovo scenario però incredibilmente le cose sono cambiate e se per tutti il declassamento è una infamia insopportabile, per gli uomini come Buffon la Serie B rappresenta una nuova sfida, un nuovo campionato, un incredibile atto di riconoscenza verso la squadra con la quale ha vissuto 5 anni meravigliosi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: