Diretta Juventus - Fiorentina 2-0 | la partita in tempo reale: gol di Vucinic (poi infortunato) e Matri (senza scarpa). Risultato finale

Vittoria meritata per la Juventus che ha chiuso la partita dopo 45 minuti. La Fiorentina gioca un discreto primo tempo, ma non riesce mai ad aumentare i ritmi. Nella ripresa i viola non costruiscono praticamente nulla e la Signora controlla la gara, riuscendo peraltro a mantenere costante il pressing alto. Pirlo gode di grande libertà. Vucinic esce per un problema al ginocchio che però al momento non pare troppo serio in vista della gara di Champions contro iL Celtic.

Juventus - Fiorentina 2-0: Il Video dalla partita

94' - Finisce la partita.
92' - Pogba dà spettacolo a centrocampo. Peluso becca in area di rigore Giovinco, il cui tiro al volo è svirgolato clamorosamente.
90' - Quattro minuti di recupero.
89' - Ljajic va via sul fondo campo a sinistra. Buffon mette in angolo. Sugli sviluppi Pirlo lancia Giovinco in contropiede. L'attaccante bianconero si fa recuperare in velocità.
87' - Marchisio prova la conclusione dai 25 metri. Tiro debole, e peraltro sulla sinistra Peluso si era liberato.
86' - Pizarro ammonito. Brutta partita del cileno.
85' - E' solo Juve. Giovinco va via sulla sinistra, trova Pogba, il cui cross viene rimesso in mezzo da Marchisio. Vidal prova l'acrobazia ma non impatta il pallone.
81' - Lungo e lento possesso palla della Fiorentina. La Juve copre bene.

79' - Ljajic prova a fare tutto da solo. Il suo tiro incrociato va fuori.
76' - Giovinco prova un tiro alla Del Piero. Viviano respinge.
75' - Viviano prende a calci Lichtsteiner per mettere in gioco in fretta il pallone. Ammonito. Intanto entra Pogba, esce Matri.

74' - Montella fa entrare Ljajic. Esce un inesistente Jovetic.
73' - Pirlo perde palla, i viola ripartono. Cuadrado all'indietro per Romulo il cui tiro, debole, viene facilmente bloccato da Buffon.
71' - Peluso sbaglia un passaggio in fase di impostazione. Barzagli recupera in anticipo. Applausi del pubblico.
66' - Lichtsteiner si distende sulla destra, punta Tomovic, lo supera, si accentra e serve Matri. Il quale prova a incrociare col sinistro sul palo lontano. Tiro troppo schiacciato.

62' - I ritmi si sono abbassati. I viola sono impalpabili in attacco.
59' - Esce Vucinic, entra Giovinco. Per il serbo non dovrebbe trattarsi di niente di grave, comunque. Il problema è al ginocchio.
58' - Esce De Ceglie, entra Caceres.
57' - Infortunio per Vunicic, che chiede il cambio. Ammonito anche Peluso, altro diffidato: salterà la Roma.
56' - Marchisio stende Pizarro. Ammonito. Salterà il match contro la Roma. Intanto esce Toni ed entra El Hamdaoui,
54' - Vucinic sulla destra trova in area Lichtsteiner, il quale prova a servire con un colpo morbido Vidal. I viola respingono.
53' - Pirlo combina con Vucinic e calcia col destro. Pallone alto.
51' - De Ceglie cavalca la fascia sinistra, Cuadrado commette fallo e viene ammonito.

49' - Difensori viola molto in difficoltà sulla pressione alta di Vucinic e Matri.
48' - Cross dal fondo sinistro di De Ceglie. Vidal ci prova di prima sulla corsa. Tiro alto non di molto.
48'- Jovetic serve col tacco al volo Toni. Il quale commette fallo su Barzagli.
46' - Iniziata la ripresa!
Sta per iniziare il secondo tempo. Montella manda in campo Tomovic al posto di Savic.
46' - Finisce il primo tempo.
45' - Un minuto di recupero, la Juve fa pressing altissimo.
42' - Poco prima dell'impatto col pallone Matri ha perso la scarpa!

41' - GOL JUVE! MATRI! Vidal mette a terra il pallone con un tocco incredibile, supera tre giocatori avversari grazie anche a un po' di fortuna, serve Matri che di prima in area trafigge Viviano!

37'- Barzagli e Peluso rischiano una incomprensione che poteva favorire Toni. Buffon anticipa tutti.
32' - Vucinic ruba palla a Rodriguez, ultimo uomo. Tutto solo di fronte a Viviano sbaglia clamorosamente colpendo l'estremo difensore.

30' - - Pirlo regala un gran pallone in area a Lichtsteiner, decentrato sulla destra, il quale un po' lentamente mette un cross morbido dall'altra parte. I viola respingono.
28' - Romulo prova al volo di destro sulla torre di Toni. Pallone smorzato, nessun problema per Buffon.
27'- Cuadrado il più attivo dei viola.
25' - - La Fiorentina prova a reagire, ma la Juve si chiude bene, rendendosi pericolosa con le verticalizzazioni di Pirlo.
20' - GOL JUVE! VUCINIC! Il lancio di Pirlo viene respinto di testa da Roncaglia centralmente. Vucinic stoppa il pallone e ci prova con un grande destro al volo. Potente, ma abbastanza centrale. Rete!

18' - Sinistro di Lichtsteiner. Viviano respinge.
17' - Sulla respinta del tiro di Cuadrado, Jovetic anticipa Marrone e calcia. Buffon respinge. Toni non riesce a impattare il pallone che rimane lì e guadagna solo un corner. Due contatti dubbi: Barzagli su Toni, Jovetic su Marrone.
15' - Viviano respinge la girata volante di Vucinic che approfitta della dormita della difesa avversaria.
13' - Cuadrado al volo di sinistro da fuori area sugli sviluppi del corner. Buffon blocca.
11' - Azione speculare dei viola. Toni chiude il triangolo con Jovetic con un passaggio un po' lungo. Buffon in uscita respinge.

10' - Nuovo scambio stretto, stavolta tra Vucinic e Marchisio. Il centrocampista calcia dal limite dell'area. Pallone di poco fuori.

9' - Pirlo ha tutto il tempo per lanciare in area Marchisio il quale di sinistro mette in mezzo di prima. Non c'è nessuno.
8' Scambio Pirlo-Vucinic, con il servo che tira dalla distanza col destro. Palla alta.
5' - Colpo di testa sbagliato di De Ceglie, Cuadrado recupera la palla e prova un tiro cross insidioso dalla destra. Nessuno lo intercetta.
4' - Vucinic ruba palla a Pizarro in fase di impostazione. Poi però Savic allontana il pericolo.
2' - Cuadrado si accentra dalla destra, serve centralmente Jovetic che col sinistro prova il tiro dalla distanza. Tiro altissimo.
0' - Inizia la partita.

17.59 Come preannunciato, tutto esaurito.

17.58 Tutto pronto allo Juventus Stadium. Le due squadre stanno entrando in campo.
17.40 Conte sceglie Peluso in difesa, il quale deve riscattare prestazioni non esaltanti. In avanti titolare Matri. Nei viola tutto confermato, con Toni preferito a El Hamdaoui.
17.29 Intanto la Juventus entra in campo. Qualche minuto fa è toccato ai viola.

17.20 Sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre. Eccole:
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Marrone, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Vucinic, Matri.
Fiorentina (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Romulo, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic, Toni.
16.12 Intorno a Juventus-Fiorentina il clima è bollente, come vi abbiamo raccontato nelle ultime ore. Da una parte le dichiarazioni della vigilia di Antonio Conte, dall'altra la reazione dei Della Valle ad un video pubblicato sul sito ufficiale bianconero. In ogni caso tra meno di due ore si scende in scampo e per le chiacchiere ci sarà davvero poco spazio. Per la formazione della Juventus ci sono ancora dubbi: la coppia d'attacco dovrebbe essere Vucinic-Matri, mentre a centrocampo Marchisio dovrebbe partire titolare. Anche Peluso potrebbe iniziare dal primo minuto.
Nei viola tutte le indiscrezioni della vigilia sembrano essere confermate.

La presentazione della partita


All'andata la vittoria non arrivò, ma per i viola lo 0-0 fu un risultato molto positivo. Adesso la sfida per la Fiorentina si complica visto che si gioca allo Juventus Stadium, per l'occasione tutto esaurito. La sfida tra Juventus e Fiorentina è in programma per domani pomeriggio, 9 febbraio, alle 18 a Torino - con diretta su CalcioBlog.
I bianconeri non possono perdere punti, anche perché il Napoli è davvero ad un passo e sabato gioca col vantaggio di conoscere già il risultato della Juve. Dall'altra parte i viola hanno un obiettivo ben preciso che si chiama Champions League. Al momento il distacco dalla Lazio è di quattro punti, ma prima ci sono anche le due milanesi.
Entrambe le squadre hanno vissuto un difficile inizio di 2013. Allo stesso tempo entrambi i club paiono essere in ripresa. I bianconeri domenica scorsa hanno battuto in trasferta il Chievo per 2 a 1, mentre la Fiorentina ha superato in casa il Parma con due gol di scarto.
La Signora deve mantenere alta la concentrazione, sebbene martedì ci sia una delle gare più importanti della stagione, in Champions contro il Celtic. Anche in vista di questo appuntamento Claudio Marchisio dovrebbe partire dalla panchina.

Le dichiarazioni degli allenatori


Antonio Conte

in conferenza stampa ha spiegato di non aver mai sentito particolarmente la rivalità con i viola:

Da calciatore non ho mai vissuto questa rivalità, con tutto rispetto, ma credo sia più sentita a Firenze che da noi. Poi siamo abituati: ovunque andiamo le nostre avversarie giocano la partita della vita, non pensiamo a queste rivalità altrimenti ci provincializziamo

L'allenatore della Juve, che ha contestato la scelta di anticipare a sabato 16 febbraio Roma-Juventus, ha usato parole positive per i rivali. Fair-play lo ha utilizzato anche Vincenzo Montella elogiando il collega, che domani non sarà in panchina perché ancora squalificato (lo sostituirà Alessio):

Ha creato una mentalità importante alla Juventus dove il campione si mette a servizio della squadra. Negli ultimi due anni è l’allenatore più vincente del campionato e questo è innegabile.

I precedenti


Il bilancio è favorevole alla Juventus

. 47 volte i bianconeri si sono imposti, mentre i viola hanno avuto la meglio in 6 occasioni. 20 i pareggi. C'è da segnalare che sebbene il risultato più frequentemente verificatosi è l'1-0 (per 12 volte), fino al 1965 la Juventus non aveva mai segnato meno di 3 gol.

Probabili formazioni


Nella Juventus il dubbio principale riguarda Lichtsteiner, il cui problema al collo potrebbe farlo partire dalla panchina. In realtà anche Isla non sta bene perché influenzato. In avanti Giovinco è recuperato al 100% ma titolare insieme a Vucinic dovrebbe essere Matri, in cerca di continuità. Bonucci sconta l'ultima giornata di squalifica (respinto il ricorso). Anelka in attesa di esordire.
Nei viola i dubbi riguardano il centrocampo, dove pesano le squalifiche di Aquilani e Migliaccio (Sissoko è in Coppa d’Africa, Mati Fernandez è infortunato). Toni (ex della gara) favorito in attacco al fianco dell'oggetto del desiderio juventino Jovetic. L'alternativa è El Hamdaoui.
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Marrone, Caceres; Isla, Vidal, Pirlo, Pogba, De Ceglie; Matri, Vucinic.
Storari, Rubinho, Peluso, Rugani, Marchisio, Isla, Quagliarella, Giovinco, Anelka.
Fiorentina (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Romulo, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic, Toni.
Neto, Lupatelli, Compper, Tomovic, Wolski, Capezzi, Llama, Ljajic, El Hamdaoui, Larrondo.
Arbitra Mazzoleni.

  • shares
  • +1
  • Mail