Roy Hodgson è il nuovo allenatore del Liverpool

roy hodgson

Il Liverpool ha scelto il successore di Rafael Benitez, l'inglese Roy Hodgson siederà sulla panchina dei Reds e a lui spetterà il delicato compito di risollevare le sorti di una squadra che nell'ultima stagione ha fallito anche l'accesso alla Champions League. L'ex allenatore del Fulham ha firmato un contratto di tre anni e sarà il diciottesimo manager di questa società, l'annuncio lo ha fatto lo stesso Liverpool attraverso il suo sito ufficiale.

Hogdson è reduce da una stagione da incorniciare che ha visto il suo Fulham raggiungere la finale di Europa League, un risultato inaspettato e al di sopra di ogni più ottimistica aspettativa che gli ha fatto conquistare il prestigioso riconoscimento di allenatore dell'anno della Premier League. L'inglese ha vinto la concorrenza di Didier Deschamps che alla fine ha preferito continuare la sua esperienza a Marsiglia sulla panchina dell'Olympique, non è stato facile per lui lasciare Londra e i Cottagers, visti i suoi ottimi rapporti con squadra e società ma alla fine il richiamo di un club prestigioso come quello di Anfield Road ha prevalso sui sentimenti.


"Questo è il lavoro più difficile nel calcio di club e io sono onorato di diventare manager della squadra di calcio più titolata d'Inghilterra. Non vedo l'ora di incontrare i giocatori e i tifosi e di cominciare a lavorare a Melwood", queste le prime parole da allenatore del Liverpool. Sfide delicate e importantissime lo attendono, dovrà convincere molte star a non lasciare Liverpool, gente come Steven Gerrard, Fernando Torres e Javier Mascherano sono ricercatissimi in Europa e non sarà semplice coinvolgerli nel nuovo progetto.

Poi ci sarà da rinforzare una squadra che l'anno scorso è riuscita ad arrivare soltanto settima in campionato, che ha visto sfumare presto i suoi sogni di gloria europei e che in tutta la stagione è stata sconfitta ben 19 volte. Ma la sfida non spaventa Hogdson, le difficoltà sono molte, a partire dai preliminari di Europa League a fine luglio, da affrontare con una rosa dimezzata a causa dei mondiale. Roy non si è posto nessun obiettivo, se non quello di migliorare i risultati della scorsa stagione. Il Liverpool vuole tornare nel calcio delle grandi e oggi ha posto il primo mattone di questo nuovo progetto.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: