Milan, iniziata la stagione: Berlusconi contestato dai tifosi


Inizia con una contestazione la nuova stagione del Milan e gli obiettivi non sono i giocatori o il nuovo allenatore Allegri, accolti calorosamente, bensì il presidente Silvio Berlusconi e l'Ad Adriano Galliani. I tifosi rossoneri lamentano da tempo un marchiato disinteresse da parte del presidente del consiglio nei confronti del Milan, e lo hanno invitato a farsi da parte lasciando il posto a qualcuno meno "coinvolto da impegni extracalcistici". Questo il comunicato del direttivo della Curva Sud rossonera:

In occasione del raduno ufficiale dell'Ac Milan per la stagione calcistica 2010/2011, la Curva Sud presente a Milanello, manifesta il proprio sostegno ed il proprio incitamento alla squadra, considerando positivi i segnali da parte della dirigenza per un cambio di tendenza ed un graduale ringiovanimento della squadra.

Auspichiamo inoltre, per il proseguo del mercato, un ulteriore sfoltimento della rosa a favore di innesti provenienti dai vivai. Malgrado non sia facile, comprendiamo perfettamente la situazione economica generale e le problematiche che hanno i grandi club nell'investire grosse cifre e nel gestire i bilanci (compreso il nostro) ed in tempi di “austerity” questa politica non è certo deprecabile. Attendiamo comunque qualche altro tassello per il nostro Milan, siamo convinti che si possano effettuare dei grandi acquisti senza arrivare a sborsare cifre folli.
Condividiamo inoltre la scelta legata al Mister, un allenatore giovane e ambizioso con il quale ripartire e ricostruire un progetto.

Parallelamente, rimane altresì marcata la nostra posizione nei confronti della presidenza, continueremo la nostra contestazione nei confronti di chi non nutre più amore per il nostro Milan ed è completamente ed esclusivamente coinvolto da impegni extracalcistici.

Per noi nulla è cambiato, continui ad essere un ASSENTE INGIUSTIFICATO !


Le Foto della contestazione

Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione

In poche parole se da un lato i tifosi appoggiano la decisione di ridimensionare le spese, dall'altro vorrebbero un presidente realmente presente nella vita societaria. Probabilmente i responsabili della curva sud non hanno digerito il fatto che Berlusconi nelle ultime settimane abbia più volte definito il Milan come un "peso" da sopportare per non perdere popolarità. Con la manifestazione di oggi hanno voluto informare Berlusconi, che le ultime dichiarazioni non hanno certo incrementato la sua "popolarità" tra i tifosi.

Le Foto della contestazione

Le Foto della contestazione

Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione
Le Foto della contestazione

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: