Webb: "La finale? Sono state due ore molto difficili"


Una gara difficilissima da gestire e, secondo Blatter, una finale troppo violenta. Howard Webb, arbitro della finalissima, ha scontentato sia olandesi che spagnoli e, anche se non lo ammette pubblicamente, forse in cuor suo lo sa: "Sono state le due ore piu' difficili della mia carriera -dice Webb come riporta il tabloid The Sun-. Sono fisicamente e mentalmente provato. Ma la Fifa ha garantito un sostegno costante, non solo per la finale per tutto il torneo''.

Poi prova a giudicare la direzione globale dei suoi colleghi nella finale: "Possiamo comunque essere soddisfatti del nostro arbitraggio - ha detto Webb, parlando anche a nome degli assistenti Darren Cann e Michael Mullarkey -. Tenendo conto delle condizioni abbiamo fatto il meglio che potevamo. E' stata una delle nostre partite più difficili - ha detto ancora il direttore di gara inglese -, molto dura da gestire, ma lo sarebbe stato per qualsiasi arbitro".



Spagna campione del mondo: le foto di Olanda - Spagna
Spagna Campione del Mondo: le fotoSpagna Campione del Mondo: le fotoSpagna Campione del Mondo: le fotoSpagna Campione del Mondo: le foto

Webb ha tirato fuori 14 cartellini gialli, un record per una finale dei Mondiali, e ha espulso l'olandese John Heitinga per somma di ammonizioni, sette minuti prima del gol decisivo dello spagnolo Andres Iniesta. Non ha estratto rossi nel primo tempo, quando c'è stato più di qualche fallaccio (e qualcun altro meritava sicuramente di uscire anzitempo) ed ha negato un calcio d'angolo solare all'Olanda, un minuto prima dell'1-0 spagnolo.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: