Juventus, Simone Pepe si opera dopo 4 ricadute al flessore sinistro: stagione finita


La stagione di Simone Pepe è praticamente finita. Anzi, non è mai iniziata. L'esterno di centrocampo della Juventus ha annunciato poche ore fa che dovrà operarsi per risolvere il problema al flessore sinistro che lo tormenta da qualche mese.

Il primo infortunio si verificò la scorsa estate durante il Trofeo Tim. Poi il ritorno in campo, a novembre scorso, a Torino contro la Lazio. 20 minuti di gara, a partita in corso in sostituzione di Isla. Quindi il nuovo infortunio: un problema muscolare a livello del semimembranoso della coscia sinistra (lesione di I-II grado a livello della precedente area di lesione guarita con una fibrosi calcifica). Recupero previsto entro febbraio 2013. Oggi la doccia fredda per i tifosi bianconeri e l'annuncio da parte del calciatore 30enne della decisione di operarsi. Queste le dichiarazioni rilasciate a Sky Sport:

Il flessore sinistro che mi ha dato parecchi problemi: è la quarta ricaduta sullo stesso punto, per cui stiamo valutando il da farsi. Abbiamo deciso, anzi, si è deciso oggi (per l'operazione, ndr), per cui poi saprete tutto, le date e tutto il resto.

E questo il tweet con il quale l'ex dell'Udinese ha ringraziato i tifosi juventini per la loro vicinanza:


Soltanto lo scorso 1 febbraio Pepe mostrava invece fiducia sul suo ritorno in campo al punto da scrivere:


Ed invece il recupero non c'è mai stato evidentemente. Obbligatorio, dunque, il ricorso alla chirurgia.
L'ad Giuseppe Marotta ha espresso affetto per "un ragazzo, un professionista, che ha dato molto alla Juventus, soprattutto nella passata stagione" e ha assicurato vicinanza.
Pepe tornerà in campo quasi sicuramente soltanto la prossima stagione.
Foto | Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail