Milan - Barcellona 2-0: gol di Boateng e Muntari | Diretta Champions League | Risultato Finale

90+5' - E' Finita! Il Milan a grandissima sorpresa ha vinto 2-0 contro il Barcellona! Pessima la prestazione di Lionel Messi, un 'fantasma' per tutta la partita, ottimamente controllato dai difensori e centrocampisti dei rossoneri, perfetti tatticamente questa sera. Ottima invece la prova di Kevin Prince Boateng che ha giocato la migliore partita della stagione dopo aver deluso abbondantemente nei mesi scorsi.

Milan - Barcellona 2-0: le foto della partita

Milan - Barcellona 2-0 | Video Gol e Highlights

90+4' - Cross di Dani Alves bloccato in presa alta da Abbiati!

90+3' - Contropiede sciupato da Traoré che ha cercato un'improbabile tiro, rimpallato dalla difesa del Barça, invece di servire Niang sull'esterno.

90+1' - Ammonito Traoré per un fallo su Mascherano.

90' - Cinque minuti di recupero.

88' - Cambio anche nel Barcellona; fuori Puyol e dentro Mascherano.

87' - Cambio nel Milan; fuori El Shaarawy e dentro Traoré.

86' - Colpo di testa di Puyol su azione d'angolo ampiamente fuori bersaglio.

85' - Il Barcellona gestisce palla con la solita lentezza. Il Milan è sempre attento in difesa.

80' - Splendida azione del Milan per il 2-0! Lancio in verticale di Montolivo per Niang, che il francese ha addomesticato e passato a centro area ad El Shaarawy. Il faraone ha fatto girare ancora palla per Muntari che ha calciato al volo e messo a segno il gol del 2-0!

80' - GOOOOL DEL MILAN! 2-0! MUNTARI!

79' - Punizione di Xavi di poco sopra la traversa.

76' - Tiro di Iniesta di poco fuori bersaglio.

75' - Cambio nel Milan; fuori Pazzini e dentro Niang.

73' - Non trova spazi il Barça, il Milan si difende bene.

71' - Rientra in campo Puyol con una vistosa fasciatura sulla fronte.

70' - Gioco momentaneamente fermo per una zuccata tra Abate e Messi.

69' - Girata di Pazzini tra le braccia di Valdes.

68' - Il gioco è ripreso con Pazzini in campo. Ancora fuori invece Puyol che ha perso molto sangue.

66' - Testa contro testa tra Pazzini e Puyol. Gioco fermo.

63' - Calcio di punizione orribile di Messi. Palla alle stelle.

62' - Cambio nel Barcellona; fuori Fabregas (impalpabile) e dentro Sanchez.

60' - Cross di Boateng per El Shaarawy intercettato dalla difesa del Barça.

56' - Furiose le protesta del Barcellona per un fallo di mano (involontario) di Zapata nell'azione del gol. Tiro di Montolivo da fuori area che ha colpito Pedro ed è rimbalzato sul braccio (alto) di Zapata. La palla a questo punto è stata 'raccolta' da Boateng all'interno dell'area di rigore, che ha battuto Valdes con un tiro da incrociare.

56' - GOOOOL DEL MILAN! 1-0! BOATENG!

54' - Ammonito Busquets per un fallo su Pazzini.

54' - Partita piuttosto noiosa. Il Barca gestisce palla molto lentamente a centrocampo con il Milan che si limita chiudere gli spazi.

50' - Cross di Dani Alves rimpallato in area di rigore.

48' - Partita più vivace in questi primi minuti della ripresa. Le due squadre battagliano a centrocampo.

46' - Iniziato il secondo tempo.

45' - Finito il primo tempo.

45' - Cross di Abate bloccato a terra da Valdes.

43' - Non cambia il copione dell'incontro; il Barcellona controlla il pallone ma non riesce a sfondare. Messi "fantasma".

39' - Gioco ripreso dopo un piccolo infortunio per Muntari.

36' - Occasione per il Milan! Cross di Boateng dalla destra sul quale El Shaarawy si è buttato in spaccata. Il Faraone non è riuscito a deviare il pallone per pochi centimetri.

35' - Ritmi non molto alti. Solito 'torello' del Barcellona che controlla la palla ma non riesce a sfondare di fronte al muro rossonero.

32' - Fermato in fuorigioco Dani Alves su lancio di Xavi.

30' - 0-0 dopo trenta minuti. L'occasione più nitida quella di Boateng al 16esimo minuto.

25' - Fallo di Mexes su Messi. Ammonito il milanista.

24' - Partita equilibrata in questi primi 24 minuti.

20' - Tiro di Xavi centrale, facile tra le braccia di Abbiati. Intanto arrivano i suggerimenti di Vilanova che sta seguendo la partita da New York dove si sta curando dal cancro.

19' - Cross di Boateng intercettato da Valdes in uscita alta.

16' - Boateng vicinissimo al gol! Piatto sinistro su azione di calcio d'angolo che è uscito di una decina di centimetri alla sinistra della porta di Valdes!

15' - Occasione sciupata da El Shaarawy che si è fatto anticipare da Puyol in area di rigore.

12' - E' andata bene al Milan. Mexes ha intercettato con il braccio un cross di Dani Alves. Fortunatamente per i rossoneri il gioco era fermo per fuorigioco di Pedro.

11' - Sugli sviluppi dell'angolo, colpo di testa di Pique murato da Pazzini.

10' - Svirgola Ambrosini in area di rigore; calcio d'angolo per il Barça.

09' - Prova il tiro Messi, intercettato da Zapata.

08' - Possesso palla del Barcellona. Per ora ancora nessuna occasione da gol.

05' - Tiro al volo di Muntari sopra la traversa di un paio di metri.

03' - Cross di Messi, dopo una combinazione con Iniesta, intercettato da Zapata.

02' - Pressing alto del Milan. Per ora il Barcellona non è riuscito ad uscire dalla propria metà campo.

01' - Iniziata!

20:45 - Pochi minuti al fischio d'inizio. Questa la coreografia della curva rossonera:

20:30 - Ci siamo quasi. 15 minuti al calcio d'inizio, tutto pronto a San Siro.

19:40 - Ecco le formazioni ufficiali di Milan - Barcellona. Nessuna novità rispetto alle indiscrezioni della vigilia. Appuntamento alle 20:45 per seguire la partita in diretta con aggiornamenti e foto in tempo reale.

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; Montolivo, Ambrosini, Muntari; Boateng, Pazzini, El Shaarawy.

A disposizione: Amelia, De Sciglio, Yepes, Cristante, Traore, Niang, Bojan. All.: Allegri.

BARCELLONA (4-3-3): Victor Valdes; Dani Alves, Pique, Puyol, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Messi, Fabregas.

A disposizione: Pinto, Montoya, Mascherano, Song, Thiago Alcantara, Sanchez, Tello. All.: Roura.

Arbitro: Thomson (Sco)

Milan - Barcellona | Le ultime novità

19:30 - Manca solo un'ora e un quarto al fischio d'inizio della partita d'andata tra Milan e Barcellona, valida per gli ottavi di finale di Champions League. Nonostante i blaugrana siano nettamente favoriti, i rossoneri sperano sempre nel colpaccio, come ammesso anche oggi dall'amministratore delegato Adriano Galliani. Sarebbe stato più facile provarci, se non ci si fosse messa anche la sfortuna a rendere ancora più difficile il compito di Massimiliano Allegri che non ha potuto convocare Nocerino, Flamini e Robinho, oltre a Mario Balotelli inutilizzabile in Champions League.

Notizie confortanti invece per quanto riguarda il faraone El Shaarawy che negli ultimi due giorni ha seguito un piano differenziato di allenamento per recuperare da una fastidiosa infiammazione al ginocchio, ed oggi dovrebbe essere regolarmente in campo. Per il resto non ci sono state indiscrezioni particolari né da una parte e né dall'altra e quindi dovrebbero scendere in campo le due formazioni ipotizzate dalla stampa alla vigilia ed in parte anche suggerite dai due allenatori. Non appena verranno rese note, vi comunicheremo la formazioni ufficiali.

Stasera allo Stadio San Siro ci sarà anche un tifoso rossonero molto speciale, il tennista serbo Novak Djokovic. Ad annunciarlo è stato lo stesso Numero 1 Atp, che l'ha scritto sulla sua pagina ufficiale di Facebook:

“Ciao amici! Oggi è un giorno emozionante per me! Prima di andare a Dubai faccio una sosta molto importante: MILANO! Stasera c’è la Champions League e giochiamo contro il Barcellona a San Siro. Sono sicuro che sarà spettacolare e io sarò lì con Djole e il mio amico Neven per tifare i rossoneri”.

Milan - Barcellona | Diretta Champions League

Questa sera alle 20:45 si giocherà Milan - Barcellona, andata degli ottavi di finale della Champions League 2012/2013. Ad esattamente due mesi dal sorteggio che sancì questa sfida, finalmente è terminata l'attesa. Quando la sorte stabilì questo accoppiamento, tutti si affrettarono a definire squilibrata questa sfida in virtù della straordinaria forza dei catalani, ma anche e soprattutto a causa delle difficoltà del Milan che , orfano di Ibrahimovic e Thiago Silva, ha chiuso il girone al secondo posto dietro al Malaga. In questi due mesi la squadra di Allegri ha fatto enormi passi avanti, recuperando tantissime posizioni nella classifica di Serie A, fino ad arrivare al terzo posto raggiunto nell'ultimo week-end.

Nelle ultime giornate di campionato è risultato stra-decisivo il contributo di Mario Balotelli, che sfortunatamente questa sera non potrà scendere in campo perché ha già partecipato alla fase a gironi di questa edizione della Champions con indosso la maglia del Manchester City. In virtù di questa assenza forzata, Giampaolo Pazzini dovrebbe tornare ad occupare il centro dell'attacco rossonero, supportato da Boateng, avanzato per l'occasione sulla linea degli attaccanti, e da Stephan El Shaarawy, che in settimana ha accusato un'infiammazione al ginocchio dalla quale pare sia riuscito a recuperare.

In attacco, oltre a Balotelli, non ci sarà neanche il francesino Niang che, come annunciato dallo stesso giocatore via Twitter, non scenderà in campo dal primo minuto per scelta tecnica del suo allenatore. Nei giorni scorsi Silvio Berlusconi ha dichiarato a più riprese di aspettarsi una marcatura a uomo su Lionel Messi; desiderio difficile da esaudire, non solo per motivi tattici, ma anche perché Massimiliano Allegri non potrà contare né su Nocerino e né su Flamini, che avrebbero potuto trovare spazio questa sera in un Milan che cercherà di spezzare le trame di gioco del Barcellona.

Foto Milan - Barcellona: i precedenti in Champions League

In virtù dell'avanzamento di Boateng sulla linea degli attaccanti, le uniche alternative per i ruoli di mezzala restano Muntari ed Ambrosini. L'ex centrocampista dell'Inter non ha impressionato positivamente contro il Parma in campionato, eppure pare che giocherà comunque dal primo minuto contro il Barcellona per sopperire alle assenze dei compagni di reparto. In cabina di regia ci sarà Riccardo Montolivo, anche lui non particolarmente brillante nelle ultime uscite.

In difesa infine, dovrebbero giocare Abate, Constant e Mexes, in coppia con uno fra Zapata (favorito) e Yepes. Per quanto riguarda invece il Barcellona, le uniche due assenze sono quelle di David Villa, questa settimana finito due volte in ospedale a causa di una colica renale, e del brasiliano Adriano, costretto ad uscire dal campo nell'ultima partita contro il Granada per un problema muscolare. Regolarmente a disposizione invece Xavi Hernandez, fuori nelle ultime due partite di campionato a causa di uno stiramento, ora completamente superato

Il tecnico Tito Vilanova sta continuando ad 'allenare a distanza' la sua squadra dal suo appartamento di New York, dove si è recato per effettuare alcune terapie utili a sconfiggere il cancro che lo ha colpito. Guiderà la squadra in campo il suo vice allenatore Jordi Roura, che seguirà la partita dalla panchina.

Milan - Barcellona: le probabili formazioni

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant, Ambrosini, Montolivo, Muntari; Boateng, Pazzini, El Shaarawy All. Allegri.

BARCELLONA (4-3-3): Valdez; Dani Alves, Puyol, Piqué, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Messi, Fabregas All. Vilanova.

ARBITRO: Thomson (GBR).

Milan - Barcellona: i precedenti

Quello di questa sera sarà il 16esimo confronto nelle coppe europee tra Barcellona e Milan, che si sono affrontate l'ultima volta nei quarti di finale della scorsa edizione della Champions League quando, solo pochi mesi prima, le due squadre avevano già giocato l'una contro l'altra nella fase a gironi. Il bilancio di questa sfida in favore dei blaugrana che hanno vinto 6 volte contro i 4 successi del Milan ed i 5 pareggi.

Purtroppo per i tifosi rossoneri, il Milan non è mai riuscito ad avere la meglio sul Barcellona in una sfida giocata tra andata e ritorno. L'ultima vittoria dei catalani risale alla passata stagione, nella partita di ritorno dei quarti di finale, vinta per 3-1 dagli uomini allora allenati da Pep Guardiola. Molto più lontano nel tempo l'ultimo successo dei rossoneri, risalente all'ottobre del 2004, e terminato con il punteggio di 1-0 grazie ad un gol dell'ucraino Shevchenko.

Il veterano di questa sfida è Massimo Ambrosini, in campo anche il 26 settembre 2000, quando il Milan violò il Camp Nou vincendo per 2-0 grazie ai gol di Coco ed Bierhoff. Il confronto più importante resta sempre quello della finale di Coppa dei Campioni del 1994, giocata ad Atene e vinta dal Milan di Fabio Capello con uno straordinario 4-0, totalmente inaspettato, contro una Barcellona che partiva con i favori dei pronostici.

Milan - Barcellona: le dichiarazioni di Allegri e Roura

Le parole di Massimiliano Allegri nella conferenza stampa di ieri:

"Negli ultimi due anni con il Barcellona abbiamo giocato delle buone partite. Affrontiamo la squadra più forte al mondo in questo momento e dovremo provare a creare tutti i presupposti per superare il turno. Dobbiamo cercare di essere bravi a limitare il loro possesso palla, in fase offensiva hanno giocatori molto forti. Dovremo anche noi, tuttavia, essere bravi ia tenere il pallone, perché potrebbero concederci qualcosa in fase difensiva. Sarà importante scendere in campo con la convinzione di poter passare il turno. Messi è un giocatore che fa la differenza, ma anche Andrés Iniesta, uno dei migliori assist-man al mondo. E' normale che occorrerà essere bravi a marcarli e limitare le loro qualità. Oggi valuterò quale è la formazione migliore. Credo che la linea difensiva sia già composta. Riccardo dovrebbe giocare. A metà campo due su tre li devo scegliere. El Shaarawy, se è posto giocherà. L'idea è Zapata-Mexes, Constant a sinistra e Abate a destra".

Le parole di Jordi Roura (vice di Tito Vilanova) nella conferenza stampa di ieri:

"Il Milan di questa stagione è diverso da quello dell’anno precedente. Venire a giocare qui è un piacere, in un grande stadio e immersi in una fantastica atmosfera. Il Milan continua a essere una delle squadre più prestigiose d’Europa e ovviamente ci fa un po' paura. Non ha senso parlare di squadre favorite. Io non sono d’accordo su chi sostiene che il Barcellona vincerà di sicuro. E sicuramente è al ritorno che si deciderà il passaggio del turno. Il Milan è una delle squadre più titolate d’Europa e San Siro è sempre un campo difficile in cui giocare. L’atmosfera della Champions è fantastica, c’è grande voglia di scendere in campo in partite del genere. Abbiamo subito qualche gol nelle ultime partite, ma ne abbiamo anche segnati molto. Comunque abbiamo lavorato per rimediare ai nostri errori".

Milan - Barcellona: le foto dei precedenti

Foto Milan - Barcellona: i precedenti in Champions League

Foto Milan - Barcellona: i precedenti in Champions League

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: