Werder Brema, Mesut Ozil ufficialmente in vendita: futuro Real?


Dopo due anni spesi a Brema, pare già finita l'avventura col Werder per il talentuoso centrocampista Mesut Ozil: in seguito all'ottimo Mondiale disputato in Sudafrica (il coronamento di una stagione vissuta comunque da protagonista anche con la maglia verde della sua squadra di club) le pretendenti del giocatore di origine turche si sono fatte sentire, anche se c'era da capire se il Werder avesse voluto privarsene. Oggi il direttore sportivo della squadra, Klaus Allofs (noto ai più per il suo ruolo nella trattativa che ha portato Diego alla Juve), ha fatto sapere che Ozil è praticamente sul mercato:

"In caso di offerte concrete rifletteremo sull'eventualità di una partenza. Ma per il momento non è questo il caso. Il giocatore non ha rinnovato il contratto, speravamo di arrivare ad un accordo nei primi giorni del Mondiale, ma non abbiamo trovato una soluzione. Avevamo le nostre idee, ma la strada non si è completata".


Mesut Ozil ha agito probabilmente con un pizzico di furbizia: nell'estate del 2008 quando passò dallo Schalke 04 al Werder Brema firmando un contratto di "soli" tre anni, e poi ora quando non rinnovandolo ha praticamente costretto la sua società a trovare un acquirente se non vuole perderlo a parametro zero l'anno prossimo. Quello che non ha fatto Edin Dzeko col Wolfsburg: anche lui aveva un contratto fino al 2011, ma l'estate scorsa lo prolungò per altri due anni, rimanendo di fatto prigioniero della squadra della Volkswagen.

Ritornando ad Ozil, per il 22enne di Gelsenkirchen ora si prospetta un'asta che dovrebbe coinvolgere principalmente due squadre: il Real Madrid e l'Inter. Dalla capitale spagnola fanno sapere che sono disposti a sganciare fino a 16 milioni di euro: basteranno?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: