Telenovela Dzeko: il Wolfsburg lo ritiene incedibile, il giocatore minaccia ritorsioni

edin dzeko

Edin Dzeko e il Wolfsburg sono ormai arrivati al braccio di ferro. Ieri il club tedesco attraverso il suo sito ufficiale aveva provato a mettere la parola fine a tutte le speculazioni che riguardano la loro punta di diamante, il bosniaco è stato dichiarato incedibile e nessuna proposta sarà più presa in considerazione, insomma Manchester City, Juventus e tutti gli altri interessati possono mettersi l'anima in pace, l'attaccante resta in Bundesliga almeno per un altro anno. Questa decisione però non sta bene al giocatore che oggi ha risollevato il suo malumore con un'intervista al quotidiano tedesco Bild.

Senza troppi giri di parole Dzeko ha chiesto di essere ceduto, se ciò non dovesse verificarsi le sue prestazioni nella prossima stagione non saranno all'altezza della sua fama, un modo per mettere la sua società con le spalle al muro. Queste parole smentiscono in pieno quello che ieri aveva dichiarato il direttore sportivo dei verdi Dieter Hoeness che confermando l'incedibilità del bosniaco e di Misimovic si era anche detto sicuro che i due, da ottimi professionisti, non avrebbero certo fatto mancare il loro apporto alla squadra allenata da Steve McClaren.

La situazione è certamente molto complicata, il Wolfsburg ha fatto capire di aver bisogno del lungo attaccante per motivi squisitamente tattici, dalla sua c'è un contratto firmato appena un anno fa che scadrà soltanto nel 2013. Non è una questione di soldi, non sembra essere il classico tira e molla con l'obbiettivo di far lievitare il prezzo del cartellino, in fondo la Juventus è arrivata ad offrire fino a 30 milioni, il Manchester City di Roberto Mancini anche qualcosa in più. Dietro però potrebbero esserci dei giochi politici molto più importanti del semplice calciomercato.

Il Wolfsburg, come sappiamo, è un ottimo strumento di pubblicità per il gigante dell'automobile Volkswagen, la casa tedesca non vuole che il suo club appaia debole di fronte ai giganti del calcio europeo e per questo pare abbia imposto la permanenza, a tutti i costi, di Dzeko e degli altri gioielli della rosa. A questo si aggiunge anche un intrigo familiare che coinvolge il Bayern Monaco, il cui presidente Uli Hoeness è fratello del ds del Wolfsburg: secondo alcune voci i due avrebbero già trovato un accordo per la prossima stagione, Dzeko si trasferirebbe in Baviera in cambio nella Foresta Nera arriverebbe Mario Gomez. Calciomercato o fantamercato? Difficile a dirsi, di sicuro c'è soltanto quel contratto che pone il Wolfsburg nella posizione di decidere, fino a che punto potrà farlo trascurando i desideri di un giocatore non è di facile valutazione.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: