Europa League | Risultati in Diretta del 21 Febbraio: le squadre qualificate agli ottavi di finale

23:50 - E' finita la sfida tra Steaua Bucarest e Ajax. L'hanno spuntata i rumeni che hanno vinto 4-2 ai calci di rigore, dopo aver pareggiato nei tempi regolamentari la sconfitta per 2-0 della gara d'andata. Negli ottavi di finale lo Steaua Bucarest affronterà il Chelsea.

Europa League 12/13: gli accoppiamenti negli ottavi di finale

    VIKTORIA PLZEN - FENERBAHCE
    BENFICA - BORDEAUX
    ANZHI - NEWCASTLE
    STOCCARDA - LAZIO
    TOTTENHAM - INTER
    LEVANTE - RUBIN KAZAN
    BASILEA - ZENIT ST. PIETROBURGO
    STEAUA BUCAREST - CHELSEA

Europa League | Napoli eliminato

E' ufficialmente finita l'avventura del Napoli in questa Europa League. La squadra di Mazzarri ha perso anche oggi contro i cechi del Viktoria Plzen, senza mai praticamente tirare in porta; una sorta di allenamento i vista della corsa scudetto con la Juventus. Qualificazione dell'ultimo minuto per il Chelsea di Benitez contro lo Sparta Praga, che ha trovato il gol del pareggio con Hazard solo al 92' minuto, quando ormai erano vicinissimi i tempi supplementari. Negli ottavi di finale i londinesi giocheranno contra la vincente della sfida tra Steaua Bucarest e Ajax, unica sfida di questi sedicesimi che si deciderà dopo i tempi supplementari.

Eliminato invece il Liverpool di Brendan Rodgers che ha vinto 3-1 contro lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti, non riuscendo a recuperare la sconfitta per 2-0 incassata fuori casa. Decisivo per i russi il gol messo a segno da Hulk al 19' minuto che ha aperto le marcature della partita.

Europa League | Risultati in Diretta | 21 Febbraio 2013

BENFICA - BAYER LEVERKUSEN 2-1 (Andata 0-1) Aggregato 3-1
(60' Ola John (Ben), 75' Schurrle (Bay), 77' Matic (Ben))
BORDEAUX - DINAMO KIEV 1-0 (Andata 1-1) Aggregato 2-1
(41' Diabate (B))
CHELSEA - SPARTA PRAGA 1-1 (Andata 0-1) Aggregato 1-1
(17' Lafata (S), 90'+2 Hazard (C))
FENERBAHCE - BATE BORISOV 1-0 (Andata 0-0) Aggregato 1-0
(20' Baga Espulso (B), 45' Cristian Rig. (F))
HANNOVER - ANZHI 1-1 (Andata 3-1) Aggregato 2-4
(70' Pinto (H), 90'+7 Traoré (A))
LIVERPOOL - ZENIT 3-1 (Andata 2-0) Aggregato 3-3
(19' Hulk (Z), 27' Suarez (L), 44' Allen (L), 59' Saurez (L))
OLYMPIAKOS - LEVANTE 0-1 (Andata 3-0) Aggregato 0-4
(9' Martins (L))
VIKTORIA PLZEN - NAPOLI 2-0 (Andata 0-3) Aggregato 5-0
(51' Kovarik (V), 74' Tecl (V))
STEAUA BUCAREST - AJAX 2-0 nei tempi regolamentari, 4-2 Dopo i calci di rigore (Andata 2-0) Aggregato 2-2
(38' Latovlevici (S), 77' Chiriches (S))

Europa League | Lazio e Inter qualificate

20:55 - Sono terminate le prime gara di ritorno di questi sedicesimi di finale di Europa League. Molto bene le due italiane impegnate nella gare delle 19. L'Inter ha vinto 3 a 0 in trasferta contro il Cluj, successo sul velluto per i nerazzurri con Ricky Alvarez protagonista di due assist (il primo splendido, il secondo dopo un errore del portiere rumeno) per Guarin. Nel finale chiude il giovane Benassi entrato per far rifiatare Palacio. I nerazzurri sono qualificati e affronteranno gli inglesi del Tottenham. Villas Boas trova la qualificazione grazie ad un gol allo scadere di Dembele, il Lione va in vantaggio con Gonalons nel primo tempo, ma l'1-1 basta agli Spurs per passare il turno.

La Lazio che aveva faticato non poco per tenere il 3-3 all'andata vince senza grande fatica per 2-0 in casa con il Borussia Moenchengladbach, reti di Candreva e Gonzalez nel primo tempo e qualificazione acquisita. I biancocelesti affronteranno un'altra tedesca negli ottavi, si tratta dello Stoccarda che ha vinto in trasferta sul campo dei belgi del Genk. Si qualificano anche il Rubin Kazan eliminando l'Atletico Madrid (non basta il gol di Falcao), il Basilea che pareggia 1-1 in Ucraina con il Dnipro (era finita 2-0 all'andata) e il Newcastle che fa fuori il Metalist con un calcio di rigore di Ameobi su un grave errore difensivo del Kharkiv.

Europa League | Risultati Finali | Gare delle 19.00

RUBIN KAZAN - ATLETICO MADRID 0-1 (Andata 0-2) Aggregato 2-1
(84' Falcao (A), 89' Navas Espulso (R))

CLUJ - INTER 0-3 (Andata 2-0) Aggregato 0-5
(22' Guarin (I), 45' Guarin (I), 80' Camora Espulso (C), 88' Benassi (I))
Video Gol e Highlights
DNIPRO - BASILEA 1-1 (Andata 2-0) Aggregato 1-3
(63' Kalinic Espulso (D), 75' F. Frei Espulso (B), 76' Seleznyov Rig. (D), 81' Schar Rig. (B))
GENK - STOCCARDA 0-2 (Andata 1-1) Aggregato 1-3
(45' Boka (S), 58' Gentner (S))
LAZIO - BORUSSIA MOENCHENGLADBACH 2-0 (Andata 3-3) - Aggregato 5-3
(10' Candreva (L), 33' Gonzalez (L))
Video Gol e Highlights
LIONE - TOTTENHAM 1-1 (Andata 2-1) - Aggregato 2-3
(17' Gonalons (L), 90' Dembele (T))
METALIST - NEWCASTLE 0-1 (Andata 0-0) Aggregato 0-1
(63' Ameobi Rig. (N))



19:55 - L'Atletico Madrid detentore del trofeo esce ai sedicesimi di finale. Non basta il gol a 5 minuti dalla fine del solito Radamel Falcao che gli consente di vincere in Russia, il Rubin Kazan capitalizza lo 0-2 dell'andata (in particolare quella rete a porta vuota al 95') e passa il turno.

Intanto le gare delle 19.00 sono nell'intervallo, tutto facile per le due italiane: la Lazio è in vantaggio per 2-0 sul Borussia Moenchengladbach con le reti di Candreva e Gonzalez mentre l'Inter è avanti di due gol in Romania, doppietta di Guarin con due assist di Ricky Alvarez.

19:00 - L'Atletico Madrid a meno di 40 minuti dall'eliminazione, ancora 0-0 in trasferta in Russia dopo lo 0-2 subito dal Rubin all'andata, intanto sono iniziate le gare delle 19.00 con Lazio e Inter in campo.

17:40 - Tra venti minuti inizierà la nostra diretta in corrispondenza con il fischio d'inizio di Rubin Kazan - Atletico Madrid.

Presentazione Europa League, i Risultati in tempo reale del 21 Febbraio 2013

21 Febbraio 2013 - Giornata di verdetti in Europa League. Sono in programma oggi tutte le gare di ritorno dei sedicesimi di finale, appena 7 giorni dopo le sfide d'andata tornano in campo le 32 squadre ancora impegnate e arriveranno anche delle eliminazioni pesanti, a sorpresa. Per quanto riguarda le tre italiane ancora impegnate il compito più complicato, ai limiti dell'impossibile, è quello del Napoli di Mazzarri. I partenopei si sono fatti travolgere al San Paolo dai cechi del Viktoria Plzen e nella trasferta in Repubblica Ceca dovrebbero riuscire a ribaltare lo 0-3 dell'andata. Servono almeno quattro gol, il tutto senza subirne alcuno. L'allenatore partenopeo fa proclami alla vigilia, ma in realtà pensa (eccome) al campionato. A tentare la remuntada contro il Plzen ci saranno le riserve in campo dal primo minuto, persino l'onnipresente Cavani partirà dalla panchina lasciando spazio a Calaiò con Marek Hamsik che guarderà la gara da casa sua per via di un attacco influenzale che puzza di "strategia". Calcio d'inizio alle 21.05, il timore è che ci sia poco da vedere. Speriamo di essere smentiti.

Alle 19.00 saranno impegnate le altre due italiane. L'Inter di Stramaccioni, in piena crisi dopo l'umiliante sconfitta con la Fiorentina, proverà a riprendere il feeling con le gare in trasferta sul campo del Cluj in Romania. Il 2-0 dell'andata, la gara in cui si infortunò gravemente Diego Milito, fu firmato da una doppietta di Palacio. Per i nerazzurri il compito di difendere i due gol di vantaggio possibilmente segnando almeno un gol per amministrare ed iniziare a pensare, non solo con la testa, al cruciale Derby di campionato di domenica prossima. La scorsa settimana il Cluj aveva deluso le aspettative dopo aver ben impressionato in Champions League finendo terza in un girone complicato, vedremo se saprà fare qualcosa in più.

Sempre alle 19.00 partita casalinga per la Lazio di Petkovic. Anche i biancocelesti vengono da una sconfitta pesante, il 3-0 subito a Siena ha provocato frizioni all'interno dello spogliatoio, un confronto duro che secondo il tecnico dovrebbe portare benefici al rendimento dei suoi. Il risultato dell'andata, il 3-3 conquistato in pieno recupero al termine di una partita rocambolesca con il Borussia Moenchengladbach, di fatto offre alla Lazio 2 risultati su 3 per conquistare il passaggio agli ottavi di finale. Obiettivo da non fallire, sarebbe un peccato gettare al vento tutti gli sforzi fatti per arrivare sin qui.

Non soltanto le tre italiane in campo, anzi, saranno molte le sfide interessanti. La prima in ordine cronologico è quella dell'Atletico Madrid detentore del trofeo. La cocente e sorprendente sconfitta per 0-2 patita in casa con il Rubin Kazan obbliga ad una vittoria "larga" sul campo della squadra russa (calcio d'inizio alle 18.00), Simeone sta facendo bene in Liga, ma non può ignorare la competizione che gli ha dato le prime soddisfazioni come tecnico in Europa dopo le vittorie in argentina.

Fra le partite delle 19.00 c'è grande attesa per Lione - Tottenham, la gara dalla quale uscirà la squadra che dovrà affrontare agli ottavi la vincente di Inter - Cluj. Per i nerazzurri, in caso di passaggio del turno, si preannuncia comunque un avversario tosto, resta da capire quale. Nella sfida d'andata il mattatore era stato Gareth Bale, il gallese con due calci di punizione, uno allo scadere del primo tempo e uno oltre il 90', aveva regalato la vittoria ai suoi, ma il 2-1 di Londra lascia aperto ogni scenario.

Sempre alle 19.00 conosceremo anche la possibile avversaria della Lazio agli ottavi, una volta avuto ragione del Borussia Moenchengladbach le alternative sono ristrette alla vincente di Genk - Stoccarda. All'andata i belgi avevano strappato il pareggio allo scadere e ora sperano di sfruttare il gol segnato in trasferta per eliminare la più quotata formazione tedesca.

Alle 21.05 scenderanno in campo altre "big" di questa Europa League. Naturalmente il Chelsea, che dopo lo 0-1 di Praga non dovrebbe avere grossi problemi ad eliminare lo Sparta e potrà dare un'occhiata al risultato del ritorno fra Steaua Bucarest - Ajax (2-0 all'andata) per sapere se dovrà affrontare i lancieri o i rumeni. 350 chilometri più a nord, ad Anfield, si deciderà il destino della terza formazione inglese ancora impegnata in Europa League, il Liverpool ospiterà lo Zenit di Luciano Spalletti che può contare sul rassicurante vantaggio dei 2 gol segnati contro 0 subiti della partita d'andata. Sarà l'ennesima delusione stagionale per i Reds?

Di fatto, oltre al Napoli, ci sono soltanto altre due sfide che sembrano già decise dopo le partite d'andata: Hannover - Anzhi, con Eto'o e compagni in trasferta in Germania dopo il 3-1 interno, e Olympiakos - Levante che la scorsa settimana finì 3-0 per gli spagnoli allo stadio Ciutat de Valencia. La squadra greca sarà chiamata ad una difficile rimonta sul terreno amico.

Vi forniremo tutti i risultati e i marcatori in tempo reale in una lunga diretta a partire dalle 18.00.

  • shares
  • +1
  • Mail