City e United stessa sorte in America, sconfitte le due squadre di Manchester

kansas wizards - manchester city

Manchester United e Manchester City hanno rimediato nella notte due sonore sconfitte contro altrettante squadre della Major League Soccer, Kansas Wizards e New York Red Bulls, le due inglesi condividono anche il risultato finale, il 2-1 in entrambi i casi è maturato con la stessa sequenza di reti. I due tecnici non si sono detti preoccupati, Sir Alex Ferguson ha motivato la sconfitta con l'indecisione e l'inesperienza della linea difensiva composta da giocatori molto giovani, il suo collega Roberto Mancini invece si è detto soddisfatto di aver concluso senza infortuni, aggiungendo che la squadra è comunque ancora in costruzione e che all'avvio della stagione sarà tutta un'altra cosa.

Partiamo dai rossi dello United. Ferguson ha mandato in campo una squadra molto giovane, i difensori erano Rafael, Smallings, Johnny Evans e De Laet, ma non mancavano anche alcuni veterani come Giggs o Scholes. I Wizards sono passati in vantaggio dopo 11 minuto grazie a Davy Arnaud, scattato sul filo di fuorigioco. I Red Devils pareggiano i conti con un rigore trasformato da Berbatov che era stato atterrato da Conrad, il difensore americano viene espulso e lascia la squadra in inferiorità numerica per oltre un tempo. Nonostante ciò la squadra di Kansas City, di fronte ai suoi 52.000 tifosi, riesce a tornare in vantaggio con un colpo di testa di Kamara prima della fine della prima frazione di gioco, nella ripresa sono bravi a respingere gli assalti inglesi.

In attesa dell'arrivo di Mario Balotelli e magari di Edin Dzeko, Roberto Mancini manda in campo Emmanuel Adebayor e Jo. I Red Bulls colpiscono dopo soli 7 minuti, il giamaicano Dane Richards supera in velocità Wayne Bridge e serve in mezzo per Macoumba Kandji che manda in rete da pochi passi. Il pareggio arriva dopo dieci minuti della ripresa, la firma è di Jo che batte il portiere con una spettacolare rabona a pochi metri dalla linea di porta. Gli sforzi offensivi degli americani vengono però premiati a venti minuti dalla fine, Dane Richards indovina la conclusione dalla distanza e fissa il risultato sul 2-1. I ragazzi di Mancini torneranno in campo mercoledì per sfidare i messicani del Club America, sabato poi se la vedranno con l'Inter, in quell'occasione Balotelli potrebbe aver già cambiato maglia.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: