Calendario Serie A, i criteri del sorteggio di domani

lega serie a

Domani sera alle 20:30, presso il Palazzo Mezzanotte in Piazza degli Affari a Milano, sarà sorteggiato il calendario della nuova Serie A 2010/2011, l'evento sarà trasmesso in diretta dall'emittente satellitare Sky. In attesa di conoscere con chi esordiranno i campioni d'Italia dell'Inter, il nuovo Milan di Massimiliano Allegri o la Juve di Gigi Delneri, vediamo quelli che saranno i criteri e i vincoli che porteranno alla stesura delle 38 giornate in programma.

Una prima limitazione riguarda l'alternanza di gare in casa e in trasferta: nelle ultime quattro giornate partite in casa e trasferta devono essere completamente alternate, nel corso del campionato possono esserci due coppie di partite consecutive senza alternanza a girone, in questo caso però una coppia di partite dovrà essere casalinga e una in trasferta. Alcune coppie di squadre (Bari - Lecce, Milan - Inter, Lazio - Roma, Genoa - Sampdoria, Bologna - Cesena) avranno un calendario che prevede l'alternanza assoluta tra casa e trasferta. Nelle città che prevedono le stracittadine infine è invertito l'ordine di esordio casalingo rispetto alla scorsa stagione.

Come d'abitudine nelle ultime stagioni non ci saranno teste di serie, ogni tipo di incontro può capitare fin dalla prima giornata fino all'ultima seppur con qualche limitazione. Non potranno infatti esserci incontri infrasettimanali serali fra Juventus, Inter, Milan, Napoli e Roma, né potranno disputarsi i derby di Roma, Milano e Genova. Non potranno esserci incontri doppioni (stessa partita alla stessa giornata) rispetto all'anno scorso, inoltre non si potranno incontrare né alla prima né all'ultima giornata squadre che si sono già incrociate nelle stesse giornate negli ultimi due campionati.

Infine nei turni che cadranno tra le gare di Europa League al giovedì e quelle di Champions League, il mercoledì successivo, le squadre interessate dalle competizioni europee non potranno sfidarsi. Questo vincolo riguarda quindi Inter, Milan, Roma, Sampdoria, Palermo, Napoli e Juventus. Per il resto tutto è concesso, domani sera conosceremo il nuovo calendario, il primo appuntamento di una nuova stagione che è pronta a decollare.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: