Mercato Lazio: buone notizie dal Brasile, quasi fatta per Hernanes

anderson hernanes

Sta per concludersi al meglio la trasferta brasiliana di Igli Tare, il dirigente della Lazio era volato in Sud America per trattare l'acquisto del centrocampista Anderson Hernanes. Il San Paolo, club nel quale milita il calciatore, ha accettato l'offerta della società di Claudio Lotito. Nelle casse della società brasiliana andranno 14 milioni di euro, che saranno pagati in due rate, la prima subito e la seconda a dicembre 2010. Per concludere definitivamente l'affare manca solo qualche dettaglio, c'è infatti da discutere l'entità dell'ingaggio del giocatore ma non dovrebbero esserci problemi.

La conferma arriva anche dal Brasile, a parlare è stato Federico Penha, presidente della società Traffic che detiene il 17% del cartellino del giocatore, che ha confermato il buon esito delle trattative tra i due club specificando che ormai sono soltanto pochi i dettagli da sistemare prima di poter considerare Hernanes un giocatore biancoceleste:

"L'incontro andato in scena ieri sera tra il presidente Juvenal ed il diesse Igli Tare è andato bene. La società brasiliana ha accettato l'offerta formulata dalla Lazio ed anche da parte della Traffic c'è l'ok al trasferimento. In questo momento va definito l'ingaggio del calciatore, è l'ultimo ostacolo da superare. Le trattative sono iniziate, ma c'è ancora una minima differenza da colmare tra richiesta ed offerta. Una volta definito il salario, Hernanes potrà essere considerato un calciatore della Lazio a tutti gli effetti. Ripeto, la distanza è minima. Al 99% Hernanes è della Lazio".


Se l'arrivo del brasiliano dovesse venire confermato sarebbe un'ottima notizia per Edy Reja e per tutti i tifosi laziali in quanto rappresenterebbe una pedina molto importante nel rafforzamento della rosa della Lazio. Anderson Hernanes de Carvalho Andrade Lima, per tutti semplicemente Hernanes, è un centrocampista del 1985, considerato uno dei più promettenti nuovi talenti del calcio verdeoro. Molto abile nel pressing, è utile sia in fase difensiva che offensiva, alle buone doti di interdizione abbna anche una notevole visione di gioco e una buona predisposizione per gli assist. Non segna tantissimo, ma dalla lunga distanza spesso riesce a far male.

L'autorevole Times lo ha eletto l'anno scorso miglior giovane Under 23 del mondo, in patria per due volte di fila si è aggiudicato la Bola de Prata, un premio assegnato dalla rivista Placar ai migliori undici calciatori per ruolo del campionato brasiliano. In nazionale maggiore ha esordito nel marzo 2008 in amichevole contro la Svezia, da allora non è stato più convocato ma di sicuro non gli mancheranno le occasioni per indossare la maglia verdeoro in futuro. Il biglietto da visita di Hernanes è di tutto rispetto, vedremo se alla Lazio confermerà quanto di buono mostrato fino ad ora in patria.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: