Udinese - Napoli 0-0 | Risultato Finale | Juventus a +6, niente gol al Friuli

Niente da fare per il Napoli. I partenopei vengono fermati dall'Udinese in trasferta. Finisce 0 a 0 al Friuli, la Juventus affronterà lo scontro diretto del San Paolo con 6 punti di vantaggio. Continua la difficoltà a far gol degli azzurri, con Cavani ancora a secco.

45' - Tre minuti di recupero.

44' - Ultimo cambio per Mazzarri, fuori Mesto dentro Zuniga.

43' - Prolungato possesso palla del Napoli, ma l'Udinese si chiude bene e non lascia spazi.

41' - Il Napoli schiaccia l'Udinese, ma non trova un tiro pulito. In contropiede Muriel riparte e tutto da solo lotta contro tre avversari e riesce a concludere. Conclusione alta.

38' - Sette minuti al termine, ancora 0-0. Ora la gara ha bisogno di un guizzo da parte di uno dei giocatori più dotati tecnicamente in campo.

36' - Muriel in posizione defilata, Cannavaro è costretto a stenderlo rimediando il cartellino giallo.

33' - Maicosuel lunghissimo lancio per Muriel, De Sanctis è costretto ad uscire fuori dalla sua area per chiudere in fallo laterale.

32' - Cambio nell'Udinese. Fuori Di Natale, sesta partita all'inseguimento (non riuscito) del gol numero 150 in Serie A. Al suo posto Maicosuel. Fra le due punte è lui ad aver giocato meglio di Muriel, anche senza riuscire a segnare.

30' - Prezioso Pandev che viene incontro ai centrocampisti per offrire un'alternativa facile di passaggio in questo finale. Allan è costretto a stenderlo, punizione dalla trequarti.

27' - Contatto al limite dell'area anche per Muriel, toccato da Britos che interviene in modo imprudente. L'arbitro lascia correre.

24' - CAVANI NON TROVA IL GOL DA DUE PASSI!! Armero si insinua in area dalla sinistra, palla in mezzo, il Matador sorpreso dalla traiettoria all'indietro manda fuori!

21' - Ecco il replay. Se il contatto fra la gamba di Basta e quella di Armero c'è sarebbe comunque fuori area.

20' - Armero cade all'ingresso in area! Il Napoli chiede un calcio di rigore, per Damato è simulazione! Contatto non chiaro dal replay, Mazzarri furioso. Ammonito oltre ad Armero anche Behrami per proteste.

16' - Cambio nel Napoli! Mazzarri sbilancia la squadra, fuori Inler, dentro Goran Pandev. Il macedone è diffidato e non segna dalla partita d'andata proprio contro l'Udinese. Hamsik arretrato sulla lina dei centrocampisti.

14' - Ancora un fallo, stavolta Mesto su Badu. La partita si fa più spigolosa.

13' - Hamsik ferma Allan a metà campo, ma con un fallo.

8' - Contropiede Napoli!! Hamsik prova la girata, tutto solo, al centro dell'area ma sbuccia il pallone! Errore non da lui!!

5' - Grande chance dell'Udinese in contropiede!! Di Natale in area, stoppa e prova il tiro a giro, la deviazione favorisce Pereyra che arriva scoordinato sul pallone ai limite dell'area piccola! Che rischio per il Napoli!

3' - Armero crossa dalla sinistra, palla lunga per gli attaccanti, arriva Mesto dalla parte opposta che non riesce a rimettere al centro.

2' - Non un inizio esaltante di secondo tempo, ora è l'Udinese che prova l'iniziativa offensiva. Occhio a concedere il contropiede al Napoli.

1' - Comincia la ripresa, nessun cambio nell'intervallo.

Udinese - Napoli | La cronaca del primo tempo

Udinese - Napoli 0-0 a fine primo tempo. Gli azzurri più pericolosi e con un maggior possesso palla. Le occasioni migliori: il cross di Mesto dopo 4 minuti non deviato da Cavani e Insigne e il colpo di testa di Hamsik parato da Padelli. Gli azzurri reclamano per un contatto in area su Cavani. Gara ancora in parità.

45' - Un solo minuto di recupero, il Napoli si infrange ancora sulla difesa piazzata dell'Udinese. Inler prova la conclusione dalla distanza, ancora un pallone in rimessa dal fondo.

43' - Di Natale!! Contropiede Udinese, il capitano bianconero parte veloce, il sinistro dal limite dell'area finisce alto.

41' - L'Udinese continua a rimanere rintanata nella sua metà campo, il Napoli ci prova.

37' - Nulla di fatto sul corner, ripartenza veloce lanciata di Di Natale per Muriel. Armero lo ferma al limite dell'area con un fallo, il capitano dell'Udinese calcia la punizione dal limite dell'area, ma trova la barriera.

36' - OCCASIONE NAPOLI! Cross di Armero dalla sinistra, colpo di testa di Hamsik, Padelli si supera mandando in angolo!

34' - Il Napoli sembra aver preso il predominio territoriale del match, l'Udinese è chiusa dentro, gli azzurri provano a sfiancarli con una buona circolazione di palla.

30' - Insigne per Hamsik, assist geniale, ma lo slovacco non trova il controllo e Allan gli ruba palla. Errore grave di "Marekiaro".

28' - Ecco il cambio, fuori Benatia e dentro Heurtaux.

28' - Buona iniziativa di Basta che arriva sul fondo, ma non trova il cross e manda da solo in rimessa dal fondo.

26' - Intanto ecco il replay del contatto subito da Cavani al centro dell'area, il rigore sarebbe stata una punizione severa, ma poteva starci.

25' - Benatia ha problemi fisici, si scalda Heurtaux.

24' - Armero scivola e tocca il pallone con la mano in zona d'attacco, Damato non lo ammonisce.

21' - Allan rischia di causare il calcio di rigore! In isolamento contro Insigne gli tocca il pallone, poi lo travolge. Correttamente i giocatori del Napoli non protestano.

19' - Veloce ripartenza con Inler che ferma Muriel strattonandolo, ammonizione anche per lo svizzero.

19' - Cavani al centro dell'area di rigore sul calcio di punizione, entra in contatto con i difensori friulani, ma non c'è alcun fallo per Damato. Fa un po' scena il Matador, comunque il tocco sulla caviglia, poteva starci il rigore.

18' - Primo ammonito del match, è Pereyra che ferma Insigne con un fallo di mano evidentissimo sulla trequarti.

16' - Di Natale protagonista, lancio lungo per lui, posizione defilata all'interno dell'area di rigore, controllo splendido e girata verso la porta che finisce fuori. Bel gesto tecnico.

15' - Pasquale in ritardo nella chiusura di Mesto, cross sballato che finisce sul fondo. Era una buona occasione potenziale.

14' - La fuga di Muriel sul filo dell'out, Cannavaro lo chiude, ma che velocità l'ex Lecce.

12' - Ancora un lancio lungo di Allan per Di Natale, defilato sulla fascia contro Campagnaro trova il cross, ma Muriel è in ritardo, De Sanctis controlla in uscita.

11' - Napoli ben messo in campo, l'Udinese prova ad impostare una manovra, ma non trova alternative di passaggio. Lungo il suggerimento di Allan per Muriel, palla in fallo di fondo.

9' - Ancora un tiro dalla distanza per il Napoli, Inler dai 25 metri, ancora alto. Padelli ripartirà con la rimessa dal fondo.

8' - Cavani motivatissimo, manovra sulla trequarti, si gira e prova a calciare. Palla molto alta.

6' - Fallo su Behrami a metà campo. Partita viva.

4' - OCCASIONE NAPOLI! Cross dalla destra, palla che sfila nell'area piccola, nessun interviene! Cavani e Insigne sfiorano la sfera!

3' - Occasione Udinese! Allan allarga per Pasquale, Mesto chiude, ma l'esterno friulano riesce ugualmente a calciare, sull'esterno della rete.

2' - L'Udinese manovra, Cavani in pressing, fallo per una gamba alta del Matador.

1' - L'arbitro D'Amato dà il fischio d'inizio, partita iniziata.

18.40 Ecco le formazioni ufficiali:

UDINESE (3-5-2): Padelli; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Allan, Badu, Pasquale; Muriel, Di Natale.
NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Mesto, Behrami, Inler, Armero; Hamsik; Insigne, Cavani.

Nella squadra di casa a disposizione ci sono Scuffet, Pawlowski, Heurtaux, Faraoni, Merkel, Gabriel Silva, Rodriguez, Maicosuel, Ranegie, Campos Toro, Zielinski.

Mazzarri, invece, si porta in panchina Rosati, Crispino, Grava, Rolando, Gamberini, Maggio, Donadel, Dzemaili, Zuniga, El Kaddouri, Pandev, Calaiò.



Il Napoli è ad un bivio. Venerdì prossimo sarà finalmente arrivato il grande giorno, quello dello scontro diretto attesissimo con la Juventus, ancora più atteso dopo la sconfitta dell'andata a Torino. Gli azzurri hanno vissuto da allora un'altalena in classifica, sono rientrati, se la possono giocare con la capolista, ma stasera hanno un compito non agevole e non possono fallire se vogliono guadagnare nuove energie e nuove motivazioni in vista della partita del 1 marzo. Il Napoli deve rispondere alla Juventus, vittoriosa ieri con il Siena in casa, e non frenare la loro corsa al Friuli. Vincere con l'Udinese è fondamentale per tornare a -4 ed avere la possibilità di accorciare fino a -1 grazie allo scontro diretto, ma non sarà un compito facile. La 26° giornata di questa Serie A rischia di essere decisiva.

Gli azzurri sono reduci dall'eliminazione in Europa League, un'eliminazione netta, senza discussioni. 3 gol subiti in casa, 2 in trasferta con il Viktoria Plzen, un risultato che avrebbe certamente provocato la riprovazione dei tifosi (una riprovazione più rumorosa di quanto non sia avvenuto). La delusione europea è stata mitigata proprio dall'aspettativa per il campionato: il vero obiettivo dei tifosi del Napoli (e anche del gruppo, giocatori, società e tecnico) è il campionato. Riportare lo Scudetto in Campania, farlo contro gli acerrimi rivali della Juventus.

I bianconeri potrebbero trovare un alleato nei bianconeri friulani. L'Udinese, nonostante una stagione non all'altezza delle due precedenti, non sono più la squadra in netta difficoltà di inizio campionato. Soprattutto c'è il fattore "casalingo", al Friuli i ragazzi di Guidolin hanno perso solo una volta sin qui, proprio contro la Juventus. In 13 gare giocate 7 vittorie 4 pareggi e l'unica sconfitta con la capolista. Il Napoli per inseguire Buffon e compagni dovrà iniziare ad eguagliare quanto fatto dalla Juventus.

L'Udinese non attraversa un momento straordinario dal punto di vista dei risultati. Nelle ultime cinque partite 2 vittorie (con Siena e Torino in casa) e tre sconfitte in trasferta (Juventus, Milan e Genoa). Soltanto contro la Juve la squadra di Guidolin è apparsa totalmente fuori dal match, contro rossoneri e liguri avrebbero meritato certamente di più. Questo nonostante il "motore" dell'Udinese, Antonio Di Natale, sia a digiuno dal gol sin dal 13 gennaio scorso, partita contro la Fiorentina, ovviamente una vittoria per i friulani.

Per quanto riguarda le formazioni, come ovvio, Guidolin insiste sul suo capitano a caccia del 150° gol in Serie A con la maglia dell'Udinese. Chissà se sarà proprio la partita contro il Napoli, di cui Di Natale è storicamente tifoso, l'occasione giusta. Dalla parte opposta si attendono buone nuove anche da Cavani, il digiuno del Matador non ha fatto crollare completamente le quotazione degli azzurri, ma è oggettivo che gli azzurri non sia riusciti ad approfittare appieno dei passi falsi della Juventus anche a causa della calo nel rendimento dell'uruguayano.

Mazzarri, che dovrà scegliere un undici titolare in teoria senza eccessivo timore della stanchezza (la partita di giovedì con il Viktoria Plzen è stata più dispendiosa dal punto di vista mentale che fisico), risparmierà il diffidato Pandev lanciando Insigne dal primo minuto. Almeno questo secondo le voci della vigilia. In campo per gli azzurri dovrebbe esserci un solo giocatore che rischia la squalifica per il big match in caso di ammonizione, si tratta del portiere, ex della partita, Morgan De Sanctis.

Udinese - Napoli | Le Probabili Formazioni

UDINESE: Padelli, Benatia, Danilo, Domizzi, Basta, Pereyra, Allan, Badu, Pasquale, Muriel, Di Natale.

A disposizione: Pawlowski, Scuffet, Heurtaux, Faraoni, Merkel, Gabriel Silva, Rodriguez, Maicosuel, Ranegie, Campos Toro.

Allenatore: Francesco Guidolin

NAPOLI: De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Britos, Mesto, Behrami, Inler, Armero, Hamsik, Insigne, Cavani.

A disposizione: Rosati, Rolando, Gamberini, Maggio, Dzemaili, Donadel, Zuniga, El Kaddouri, Pandev, Calaiò

Allenatore: Walter Mazzarri

  • shares
  • +1
  • Mail