Lazio, Vladimir Petkovic mette la carica ai suoi: "Dominare e vincere"

Uno scontro diretto, una sfida importante, probabilmente non decisiva, per mettere seriamente le mani sull'ultimo posto valido per la qualificazione ai preliminari della prossima Champions League, Inter permettendo. Milan - Lazio è una sfida molto delicata, soprattutto per i rossoneri, visto che questo match arriva a ridosso della partita di ritorno contro il Barcellona in Champions League.

Il rischio che il Milan possa avere la testa altrove, senza contare l'assenza di Mario Balotelli, hanno causato in Vladimir Petkovic, allenatore della Lazio, un cauto ottimismo.

Il tecnico svizzero-croato vuole mettere la carica ai suoi giocatori e non intende andare a San Siro per contenere il Milan e strappare almeno un punto. Petkovic vuole vincere:

Dobbiamo scendere in campo a testa alta, cercando di dominare e vincere. I punti ci danno ragione. E' vero, il Milan è tra le squadre più in forma, ma credo nei miei ragazzi.

Anche Petkovic afferma che la partita con il Milan è sicuramente importante ma non decisiva ai fini della conquista del terzo posto:

Mancano così tante partite alla fine. Non ci sono partite decisive, nemmeno per il primo posto. E' una partita importante. Se vinciamo noi possiamo fare un salto, ma qualsiasi risultato ci sarà si lotterà fino alla fine. Non ci sono ricette. Dobbiamo presentarci a testa alta e credere in quello che stiamo facendo. Se lo facciamo possiamo competere contro tutte le squadre, lo abbiamo già dimostrato anche fuori casa contro squadre come Tottenham e Juventus.

Petkovic non vuole assolutamente guardare in infermeria e non cerca alibi per i molti infortunati:

Stiamo ritrovando la forma, non siamo al massimo anche per via delle assenze. Ma sono sicuro che faremo una bella gara e sono sicuro che giocando come nelle ultime gare possiamo portare i punti a casa. Senza alibi e senza lamentarsi.

Riguardo ad alcuni giocatori in particolare, Petkovic ha aggiunto:

Floccari? Lo convoco e decido domani dopo la rifinitura se schierarlo. Pereirinha? Bisogna vedere se giocherà. Ha dimostrato che può essere un giocatore interessante e che può dare molto. Gli manca ancora un po' di giocare con i compagni, sta migliorando e da qui fino alla fine del campionato potrà rivelarsi molto utile.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail