Catania-Inter 2-3 | Telecronache di Tramontana e Recalcati | Video

L'Inter risponde al Milan e agguanta la Lazio in classifica con una prestazione a due facce a Catania. Ma la seconda faccia, quella del secondo tempo, è la più bella e convincente per i nerazzurri che rimontano su uno dei campi più difficili della Serie A una partita che sembrava già segnata. La squadra di Stramaccioni ora è quarta a pari punti con la Lazio e continua a mantenere una sola lunghezza dai cugini rossoneri. Se in vetta la Juventus resta ad una distanza di sicurezza dalla seconda posizione occupata dal Napoli, si prospetta, invece, un finale di campionato scoppiettante per quanto riguarda la lotta al terzo posto.

Sono molte le formazioni che potrebbero ambire al preliminare di Champions League racchiuse in pochi punti: dietro a Milan, Inter e Lazio troviamo la Fiorentina a soli due punti da nerazzurri e biancocelesti. Più staccata la Roma che ad ogni modo attraversa un gran momento ed è in netta ripresa e poi il Catania, ad un punto dai giallorossi. La reazione dell'Inter nella ripresa, al Massimino di Catania, fa ben sperare i tifosi della Beneamata e rende orgoglioso Andrea Stramaccioni che a fine partita è raggiante:

"Siamo partiti malissimo, complice anche un ambiente fantastico. Abbiamo commesso un gravissimo errore sul primo gol e uno grave anche sul secondo, visto che Marchese è saltato da solo. Abbiamo avuto venti minuti in cui, secondo me, in un momento come questo se una squadra non avesse un suo spessore, una sua forza, sarebbe stato impossibile recuperare. Nel complesso è una vittoria importantissima perché ottenuta contro una squadra in grande forma, e che nel suo campo ha messo tutti in difficoltà: non so quanti avrebbero scommesso su di noi alla fine del primo tempo".

Dall'altra parte Rolando Maran si mangia le mani per l'occasione gettata alle ortiche dalla sua squadra. Il Catania ferma momentaneamente la sua corsa verso un sogno chiamato Europa, ma è una sconfitta da non drammatizzare che non può macchiare il gran campionato degli etnei. Le parole del tecnico dei rossoazzurri a fine gara:

"Per lunghi tratti la mia squadra ha giocato una partita da incorniciare. Dovevamo chiudere la partita quando eravamo sul 2-0. Probabilmente dovevamo tenere un po' più palla, ma non ci siamo riusciti anche perché abbiamo subito il forte ritorno dell'Inter durante la partita. Abbiamo sempre cercato di fare il terzo gol, e non siamo stati nemmeno fortunati. Invece è stata l'Inter a trovare il 2-1 e da lì è iniziata la loro rimonta. L'Inter ha sfruttato bene l'inerzia che è cambiata della partita nel secondo tempo, ma noi davvero non meritavamo la sconfitta. Questi tre gol subiti ci penalizzano più del dovuto".


Catania - Inter 2-3: le foto della partita




Foto © Getty Images

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CHRISTIAN RECALCATI

_____________________

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: