Nicklas Bendtner ubriaco alla guida, multato anche dalla Juventus?


Nicklas Bendtner sabato notte è stato fermato dalla polizia danese per guida in stato di ebbrezza. L'attaccante della Juventus si trova da qualche tempo a Copenaghen per curarsi dopo l'operazione resa necessaria in seguito alla rottura del tendine dell’adduttore lungo della coscia sinistra avvenuta in Coppa Italia contro il Cagliari a metà dicembre.

Dopo una cena con amici a base di sushi nel cocktail bar Fugu, in pieno centro della capitale della Danimarca, Bendtner si è messo alla guida della sua auto sportiva e ha percorso una strada in contromano. Secondo indiscrezioni il suo tasso alcolico sarebbe stato più del doppio rispetto al limite consentito per legge. Questa la cronaca, così come riportata dai giornali del posto. Il calciatore, che ha chiesto scusa ufficialmente su Twitter ("Sono molto dispiaciuto per tutti i miei amici e i miei tifosi. Non è bello bere e guidare, me ne assumo la piena responsabilità"), ora rischia dai 2 ai 3 anni senza patente e una multa pari a una mensilità del suo stipendio.


Anche la Juventus sarebbe intenzionata a multare il giocatore. Infatti il direttore sportivo Paratici si è messo da subito in contatto con l’attaccante, che dovrebbe tornare a Torino nei prossimi giorni.
Quasi sicuramente il contratto di Bendtner non verrà rescisso, anche per non deteriorare i buoni rapporti con l'Arsenal (è il club che ne detiene il cartellino), sebbene l'ipotesi non sia proprio la più improbabile. Quel che pare certo è che nella prossima stagione il danese non indosserà la maglia bianconera, con la quale ha disputato otto gare non andando mai a segno.
Per la cronaca per Bendtner non si tratta della prima disavventura a quattro ruote: un anno fa a Sunderland fu fermato per guida pericolosa; in precedenza gli fu sospesa la patente (più una multa da 660 sterline) perché viaggiava a 160 chilometri all'ora, su strada normale, verso l’aeroporto di Newcastle; a 21 anni distrusse la sua Aston Martin nera da 160.000 sterline schiantandosi contro un albero, a pochi passi dal centro sportivo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: