Pescara, Christian Bucchi è il nuovo allenatore (con deroga di 30 giorni)


UPDATE 5 MARZO: Alla fine la scelta è ricaduta all'interno. Dopo i no di Galeone e di Giampaolo (voleva un contratto che gli garantisse la presenza sulla panchina del Delfino anche per l'anno prossimo - ma l'idea della società è invece quella di puntare su Zeman per il futuro), il Pescara ha annunciato poche ore fa che Christian Bucchi è il nuovo allenatore della prima squadra. Il 36enne oggi è stato presentato alla stampa, dopo aver diretto l'allenamento.
Il presidente Daniele Sebastiani ha spiegato a SkySport24 che nelle prossime settimane sarà indicato chi affiancherà Bucchi, il quale non ha il patentino per allenare in Serie A:

Avrà una deroga che durerà trenta giorni e in questo periodo troveremo una soluzione per come affiancarlo sino a fine anno. Poi ci concentreremo per il futuro perché abbiamo un progetto a lunga gittata.

Il nome più papabile in questo senso è quello di Ersilio Cerone, ex calciatore abbruzzese. Bucchi, fino a qualche giorno fa allenatore della Primavera ed ex giocatore di, tra le altre Napoli, Pescara e Perugia, ha dichiarato:

La società è stata molto coraggiosa, ha scelto di puntare su un giovane. Mi dispiace per la condizione di classifica che si è creata negli ultimi tempi, cercherò di scuotere i ragazzi e infondere loro un po' di coraggio. Mancano 11 gare, andremo in campo sempre per vincere. Chiederò ai miei calciatori di riscoprire l'entusiasmo che è venuto a mancare ultimamente. Tutti ci danno per spacciati, proveremo a smentirli.


Pescara, Bergodi esonerato. Galeone rifiuta: "Sono vecchio, non riesco più ad allenare"

14.15 Giovanni Galeone, l'indiziato numero uno per sostituire, in tandem con Bucchi, Bergodi, si allontana dalla panchina del Pescara. L'allenatore 72enne a Tuttomercatoweb ha confessato di essere "vecchio":

Non riesco più ad allenare (...) Magari potrei fare il consulente tecnico, ma in queste cose non sono decisivo se non vado sul campo. E alla mia età non ce la faccio.

Pescara, Bergodi esonerato. Torna Galeone con Bucchi?



L'annuncio ufficiale è arrivato nella serata di ieri. Cristiano Bergodi non è più l'allenatore del Pescara. La società lo ringrazia "per l'impegno e la passione dimostrati nello svolgimento del suo lavoro" e volta pagina.

Fatale per il tecnico è stata la sconfitta rimediata contro l’Udinese per 1-0. Le voci su un possibile esonero in realtà erano in circolazione già in settimana. La gestione Bergodi, subentrato a al dimissionario Giovanni Stroppa nel novembre scorso, non è stata per nulla esaltante: 14 gare e 10 punti conquistati.

Entro poche ore sarà annunciato il nome del nuovo allenatore del Pescara. Molto probabile è che Giovanni Galeone accetti l'offerta della società, che ieri intorno alle 19 lo ha incontrato. Il 72enne allenatore friulano avrebbe il ruolo di supervisore, mentre il lavoro in campo sarebbe seguito da Christian Bucchi, che peraltro proprio Galeone ha allenato ai tempi del Perugia. Bucchi, infatti, non ha il patentino per allenare in Serie A.
Per il 'Profeta' si tratterebbe del ritorno in Abruzzo dopo ben 13 anni. Galeone in precedenza aveva portato il Pescara in Serie A, nel 1992.

La situazione per il Delfino è molto complicata, se non irrimediabilmente compromessa. 21 punti in classifica, 5 di distanza dal Genoa e penultimo posto. Ieri i tifosi a fine gara hanno sonoramente fischiato i biancazzurri, dedicando cori per nulla gentili al ds Daniele Delli Carri e al presidente Daniele Sebastiani, oltre che ai calciatori.

In giornata alle 13 è previsto un vertice societario. Nel caso in cui Galeone dovesse rifiutare (un dettaglio non da poco è che non allena dal 2007), c’è la possibilità di affidare la panchina al tandem formato dal coordinatore del settore giovanile Tonino Di Battista e a Bucchi.
Foto via Facebook

  • shares
  • Mail