Stoccarda - Lazio 0-2 | Risulato finale | Quarti di finale ad un passo grazie ai gol di Ederson e Onazi

94' - E' finita, la Lazio vince 2-0 in casa dello Stoccarda e ipoteca il passaggio ai quarti di finale.

92' - Finisce la partita di Macheda, entra Holzhauser.

90' - Siamo al novantesimo, ci saranno 4 minuti di recupero.

88' - Bella iniziativa di Lulic sulla sinistra, palla a Floccari che prova la conclusione, Ulreich respinge con i pugni.

87' - Ammonito Cana e Harnik, Dan Tudor seda con i cartellini un accenno di rissa.

83' - Ultimo cambio della Lazio, Floccari subenta a Kozak.

81' - Colpo di testa da buona posizione di Tasci, Marchetti blocca a terra.

74' - Canderva da buona posizione spreca una buona occasione per il 3-0, svirgola troppo il destro e la palla finisce ampiamente a lato.

71' - Altro cambio per la Lazio, Gonzalez prende il posto di Hernanes.

63' - Primo cambio per Petkovic: in campo Ledesma al posto di Ederson.

62' - Il più pericoloso tra i tedeschi è sicuramente Okazaki, il giapponese riesce a concludere in caduta di destro, palla di poco fuori.

56' - GOOOLL!!!!! RADDOPPIO DELLA LAZIO!!! GRANDISSIMO GOL DI ONAZI!!! Grandissimo gol del nigeriano che parte da centrocampo, dopo 40 metri di corsa si presenta davanti al portiere e lo supera con freddezza. Partita in discesa per la squadra di Petkovic.

55' - Cambio per lo Stoccarda, Harnik è entrato al posto di Kvist.

51' - Lo Stoccarda ha alzato il baricentro, ma la Lazio tiene bene il campo per ora.

45' - E' iniziato il secondo tempo.

Stoccarda - Lazio: la cronaca del primo tempo

45' + 2 - Finisce il primo tempo alla Mercedes-Benz Arena, la Lazio è in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Ederson.

45' - Ammonito Ciani per un fallo in marcatura in area di rigore.

45' - Scaduto il tempo regolamentare, ci saranno due minuti di recupero.

41' - Lo Stoccarda risponde, palla in mezzo, non ci arriva Macheda, trova invece l'impatto con il pallone Okazaki che però la manda fuori.

40' - Ederson vicino al raddoppio: cross dalla sinistra di Candreva, il brasiliano sul secondo palo schiaccia a terra e non inquadra la porta.

37' - Ammonito Hernanes, il brasiliano saltando ha rifilato una gomitata a Maxim.

30' - Occasione per Cana, sul corner il difensore salta più alto di tutti e colpisce di testa, palla di poco a lato.

29' - Girata di Kozak deviata, è solo calcio d'angolo.

20' - GOOOOL!!!! LAZIO IN VANTAGGIO!!!! EDERSON!!! La difesa dello Stoccarda pasticcia, Pereirinha recupera un pallone che finisce poi tra i
piedi di Ederson che non ci pensa due volte e di sinistro fulmina Ulreich.

15' - Grandissima parata di Marchetti sul colpo di testa in tuffo di Okazaki, il portiere ha un grande riflesso e devia in angolo.

10' - Bella giocata in area di Ederson che poi però con il tacco si allunga troppo il pallone che Ulreich può raccogliere senza difficoltà.

8' - Traoré viene lasciato libero di concludere dal limite dell'area, il nazionale della Guinea spara alto.

6' - Conclusione dalla lunghissima distanza di Ederson, Kozak cerca senza successo la deviazione, il pallone si spegne fra le mani del portiere.

0' - Partita iniziata alla Mercedes-Benz Arena.

18.56 - Le squadre sono in campo, fra un manciata di minuti il fischio di inizio di Stoccarda - Lazio.

18.30 - Stoccarda - Lazio, le formazioni ufficiali del match. Petkovic sceglie un undici di partenza con qualche defezione. In panchina si siedono Andre Dias, Biava, Ledesma, Gonzalez e Floccari, ben cinque titolari, Kozak è l'unica punta, Mauri in tribuna, a centrocampo non rinuncia ad Hernanes.

Stoccarda - Lazio | Formazioni Ufficiali

STOCCARDA (4-1-4-1): Ulreich; Sakai, Rudiger, Tasci, Boka; Kvist, Gentner, Okazaki, Traoré; Macheda, Maxim.

A disposizione: Ziegler, Molinaro, Felipe Lopes, Hoogland, Holzhauser, Hajnal, Harnik.

Allenatore: Labbadia.

LAZIO (4-1-4-1): Marchetti, Pereirinha, Ciani, Lulic, Radu, Ederson, Hernanes, Onazi, Cana, Candreva, Kozak.

A disposizione: Bizzarri, Dias, Biava, Gonzalez, Ledesma, Lombardi, Floccari.

Allenatore: Petkovic.

ARBITRO: Alexandru Dan Tudor (Romania).



Dopo aver eliminato il Borussia Moenchengladbach la Lazio trova sulla sua strada un'altra tedesca, il tabellone degli ottavi di finale mette infatti di fronte ai biancocelsti lo Stoccarda, squadra che nel precedente turno ha avuto la meglio sui belgi del Genk. Affrontare la prima sfida in trasferta è sicuramente un vantaggio, ma i tedeschi alla Mercedes-Benz Arena difficilmente commettono passi falsi, l'incontro nasconde quindi più di un'insidia ed è fondamentale fare bene stasera in vista del ritorno che molto probabilmente si giocherà anche a porte chiuse.

Nella conferenza stampa della vigilia Vladimir Petkovic è apparso molto sereno, certo si aspetta una reazione dalla sua squadra dopo la sconfitta di San Siro, maturata comunque dopo un buon avvio e sicuramente favorita dall'espulsione di Candreva:

Tante volte abbiamo dimostrato il nostro valore, anche contro il Milan i nostri primi 15' non mi sono dispiaciuti. Dobbiamo crescere, soprattutto nell’approccio alle gare in trasferta. Ma sono fiducioso, domani faremo una grande partita. Lo Stoccarda è una buona squadra, con qualche problema di recente, ma è molto compatta e molto presente in campo. Difficilmente perdono punti nel loro stadio e per noi quindi non sarà facile. Ai miei chiedo consapevolezza dei propri mezzi.

Il tecnico precisa che, nonostante l'importanza, la partita di stasera non sarà decisiva, si aspetta comunque delle risposte dalla sua squadra soprattutto sul piano della mentalità con la quale vengono affrontate le trasferte:

Sfida decisiva? No, ma sarà importante per consegnarci certezze in vista della partita di ritorno. Giocare in casa è sempre un vantaggio e per questo la gara d'andata sarà dura. Le grandi squadre però cercano di avvicinare la qualità delle prestazioni casalinghe con quelle in trasferta. A noi manca ancora qualcosa, per essere davvero grandi è questo che dobbiamo fare. Col Milan abbiamo preso 3 gol, ma nelle due gare precedenti nemmeno uno: quindi sono convinto che non ci saranno problemi sotto questo profilo.

E traspare ottimismo anche dalle parole di Marchetti, l'estremo difensore respinge con decisione l'ipotesi che la squadra stia attraversando un momento di crisi. Milano rappresenta un passo falso e niente più, i biancocelesti sono pronti a ripartire, cominciando proprio dalla partita di stasera: "Mi fa ridere quanto sento dire che siamo in crisi. Oltre all'Inter, solo noi siamo ancora in corsa su tre fronti. Nelle ultime uscite ci è girato un po' tutto storto, ora sta a noi far girare dalla nostra parte gli episodi. Sappiamo di poter passare il turno: l'Europa per noi vuol dire prestigio, ci teniamo ad andare avanti in Europa League. Per farlo dobbiamo lavorare sui particolari perché tutto giri per il verso giusto". L'arbitro, il romeno Tudor, fischierà l'inizio della partita alle 19, noi la seguiremo in diretta con aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 18:30.

Stoccarda - Lazio: le probabili formazioni

Dopo un mese di assenza Petkovic ha convocato Stefano Mauri, il capitano però non partirà da titolare, si accomoderà invece in panchina. La Lazio scenderà in campo con la stessa formazione con cui ha affrontato il Milan, sperando che il risultato si diverso questa volta, l'unica novità potrebbe riguardare il terminale offensivo: il bomber di coppa è Kozak e quindi anche questa sera sembra essere favorito su Floccari. Schema speculare per lo Stoccarda di Labbadia che deve fare a meno dello squalificato Ibisevic, al suo posto ci sarà Macheda, italiano e per ironia della sorte laziale. Soltanto panchina per Molinaro, l'ex Juve quest'anno non sta riuscendo a trovare molto spazio e spesso di vede preferire Boka.

STOCCARDA (4-1-4-1): Ulreich; Sakai, Rudiger, Tasci, Boka; Kvist; Harnik, Gentner, Holzhauser, Traoré; Macheda.
A disposizione: Ziegler, Niedermaier, Molinaro, Hajnal, Okazaki, Torun, Maxim. Allenatore: Labbadia.

LAZIO (4-1-4-1): Marchetti; Pereirinha, Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes, Lulic; Kozak.
A disposizione: Bizzarri, Ciani, Cana, Onazi, Mauri, Ederson, Floccari. Allenatore: Petkovic.

ARBITRO: Alexandru Dan Tudor (Romania).

Stoccarda - Lazio: i precedenti

Stoccarda e Lazio non si sono mai incrociate nella storia, ci sono invece ovviamente dei precedenti contro avversari tedeschi e italiani. I biancocelesti vengono, come già ricordato, dal doppio confronto con il Borussia Moenchengladbach che ha portato un pareggio e una vittoria. In archivio ci sono altri tre confronti contro Borussia Dormund, Bayer Leverkusen e Werder Brema, contro i gialloneri nel 1994/95 arrivò l'eliminazione, è andata meglio nel 2007/2008 contro i verdi di Brema, quando la Lazio riuscì a ribaltare la sconfitta vincendo all'Olimpico. Il precedente più famoso dello Stoccarda contro un'italiana è sicuramente la finale di Coppa Uefa del 1989 cotnro il Napoli: i tedeschi all'andata perserò al San Paolo per 2-1, al go di Gaudino risposero Maradona e Careca, al ritorno in Germania finirà 3-3, risultato che significherà la prima Coppa Uefa nella storia dei partenopei, un precedente sicuramente beneaugurante per i capitolini. Più di recente i tedeschi hanno incrociato anche Sampdoria, Parma e Perugia in Coppa Intetoto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail