Manchester United - Wayne Rooney: è rottura. L'Inter tenta l'assalto

Dopo nove stagioni con la maglia dei Red Devils, il calciatore britannico Wayne Rooney è pronto per lasciare definitivamente il Manchester United. Gli ottavi di finale di Champions League, oltre ad essersi rivelati fatali per lo United a causa del Real Madrid e dell'arbitro turco Cakir, hanno causato lo strappo decisivo tra Rooney e il tecnico Sir Alex Ferguson.

Rooney, infatti, non è stato inserito nella lista dei titolari per la partita di ritorno contro le Merengues e il malcontento del giocatore è stato confermato dalle parole del calciatore Michael Owen, amico ed ex compagno di squadra di Rooney:

Non giocare contro il Real Madrid per Rooney è stato un calcio nei denti.

Secondo The Sun, però, questa vicenda non è altro che la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Secondo il quotidiano britannico, infatti, il rapporto tra Ferguson e Rooney si era già incrinato pericolosamente due anni fa, quando il calciatore era ad un passo dal trasferirsi ai "nemici" del Manchester City. Questo sgarbo, il tecnico scozzese non l'ha mai digerito del tutto e alcuni eccessi del calciatori, tra sesso, fumo e alcol, hanno fatto il resto.

Le affermazioni di una fonte anonima pubblicate da Star parlano chiaro: questo è l'anno giusto per vendere Rooney. Questa è la dichiarazione:

Non è un segreto per nessuno che ci siano dei problemi fra Rooney e l'allenatore e che Ferguson non lo consideri più il giocatore di una volta. Non a caso, la sua quotazione scende di anno in anno e quest'estate sarà il momento giusto per venderlo.

Non resta, quindi, che parlare di prezzi. Considerando che il valore del giocatore si è ridotto notevolmente, il Manchester United si potrebbe "accontentare" di 20-25 milioni di euro. Le squadre interessate all'operazione, ovviamente, sono tante: dai soliti paperoni Manchester City, Paris Saint-Germain e Anzhi, fino a Real Madrid, Bayern Monaco e Inter.

Il club nerazzurro è l'unica squadra italiana che farebbe un tentativo serio per il calciatore ma l'ingaggio, proibitivo per i club del nostro paese, si rivelerà un grande ostacolo per lo sbarco di Rooney in Serie A.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: