Tottenham - Inter 3-0 | Europa League | Risultato Finale | Bale guida i suoi, nerazzurri che affondano

Tottenham - Inter 3-0. Nerazzurri sconfitti nettamente a Londra dalla squadra di Villas Boas. Delusione totale per Stramaccioni, i gol di Gareth Bale, Sigurdsson e Vertonghen, tutti segnati con una difesa "fantasma" ad affrontarli. Unica buona notizia della serata il cartellino giallo rimediato proprio da Bale su una simulazione in area di rigore, era diffidato e San Siro non ci sarà, ma il vantaggio da difendere è notevole per i londinesi.

90'+3 - Fischio Finale.

90' - Tre di recupero.

87' - Guarin calcia dal limite dell'area, Gallas lo contrasta, palla sporca che Friedel blocca prima dell'arrivo di attaccanti nerazzurri.

85' - La gara è calata di ritmo, ma l'Inter non riesce ancora a creare occasioni da gol significative per il gol che terrebbe decisamente più aperto il discorso qualificazion.

81' - Naughton in campo al posto di Lennon, problemino fisico per l'esterno numero 7 del Tottenham.

76' - Pereira in ritardo su Lennon, cartellino giallo.

74' - Palacio!! Che errore!! Cambiasso d'astuzia batte velocemente un calcio di punizione all'apparenza innocuo, l'argentino si trova tutto solo davanti a Friedel ma calcia centralmente e si fa respingere la conclusione.

72' - Piove sul bagnato. Guarin simula sulla trequarti lasciandosi cadere sul contrasto, mancato, di Gallas. Era una buona occasione per andare verso la porta, invece rimedia il giallo. Fortuna non era diffidato.

70' - Fuori Sigurdsson, autore del secondo gol e dell'assist sull'1-0, dentro Holtby.

69' - Ancora il Tottenham vicino al 4-0, Lennon entra in area saltando Chivu con un tunnel, l'inglese tarda il tiro e Handanovic esce bene.

66' - Terzo cambio nell'Inter, fuori Alvarez dentro Jonathan.

65' - Guarin perde palla ingenuamente, contropiede a mille all'ora del Tottenham, Defoe è egoista e Javier Zanetti lo ferma all'ingresso in area. Preziosissimo il capitano nerazzurro.

64' - Villas Boas ordina il primo cambio, dentro Livermore fuori Dembele.

62' - Defoe con il destro dal limite, Handanovic è bravo e fortunato mandando in calcio d'angolo. Che rischio.

60' - Mamma Bale! Parte dai 50 metri palla al piede, lo affrontano in 3 senza riuscire a togliergli palla, ma rallentandolo, tiro di piatto con il sinistro che tocca l'esterno della rete.

56' - Calcio di punizione di Bale, ancora, stavolta dalla trequarti. Vertonghen brucia ancora sulla marcatura i nerazzurri, ma la palla è un pelo lunga e Handanovic blocca.

54' - Stramaccioni con il secondo cambio toglie Kovacic, ancora fuori dal gioco, dentro Guarin.

52' - GOL TOTTENHAM! VERTONGHEN! Ancora imbarazzante la difesa nerazzurra, lasciato ancora una volta solo, stavolta da Cambiasso, il difensore stacca tutto solo e buca Handanovic. Si mette male per l'Inter se non dovessero arrivare gol stasera.

50' - Pereira dalla parte opposta, in area di rigore del Tottenham mette in mezzo, un tiro-cross irraggiungibile per le punte e fuori dallo specchio.

48' - Pereira si vede fischiato un fallo fuori area su Bale e concede la punizione, sul calcio da fermo il gallese per Vertonghen dimenticato sempre da Pereira, il capitano del Tottenham non trova l'impatto col pallone a mezzo metro dalla linea di porta, sarebbe stato il terzo gol.

47' - Ancora Lennon sulla fascia, palla per il solito Sigurdsson che viene anticipato da Chivu, lento comunque nel disimpegno il rumeno.

45' - Parte subito il Tottenham, Defoe per Sigurdsson che viene anticipato dalla diagonale di Zanetti.

Stramaccioni prova la mossa in stile Catania, dentro Palacio dopo lo spettacolare secondo tempo del Massimino l'allenatore si gioca ancora la carta della punta argentina. Stavolta però "sbilancia" la squadra sostituendo Juan Jesus e passando la squadra al 4-3-3.

Tottenham - Inter | La cronaca del primo tempo

Primo tempo da incubo per l'Inter che si trova sotto 2-0 a White Hart Lane con il Tottenham. Apre le marcature Gareth Bale, poi il gallese si fa ammonire su una simulazione in area di rigore e salterà il ritorno perché diffidato. Sigurdsson raddoppia e i nerazzurri sembrano affondare. Nel finale si vede una reazione nerazzurra, Alvarez fallisce il gol tutto solo davanti al portiere Friedel. Vedremo se nella ripresa l'Inter verrà fuori come a Catania..

45'+1 - Fine primo tempo.

44' - Alvarez prova a rifarsi con un tiro da fuori, deviato diventa un corner per l'Inter. Nulla di fatto sugli sviluppi del tiro della bandierina.

43' - ALVAREZ FALLISCE IL GOL TUTTO SOLO! Cassano lancia l'argentino, passaggio deviato che diventa perfetto per il fantasista che si ritrova tutto solo davanti a Friedel ma calcia fuori. Frettoloso ed impreciso si dispera.

41' - Juan Jesus mette in corner su angolo spaventato dalla presenza di Bale.

40' - Ranocchia chiude Defoe in fallo laterale, si fosse fatto saltare sarebbe venuta fuori un'altra azione pericolosa.

37' - Ancora l'islandese Sigurdsson che prova il tiro da posizione defilata, Handanovic blocca senza problemi.

34' - Rischia ancora l'Inter| Sigurdsson con un rimpallo si ritrova in ottima posizione per crossare dall'interno dell'area, Bale stacca tutto solo ma non trova la porta.

32' - Scontro Sigurdsson - Pereira, eccesso di sportività di Cassano che manda in fallo laterale.

29' - L'Inter si fa vedere di nuovo in avanti, azione un po' confusa, Cassano allarga per Pereira che trova il calcio d'angolo sul cross tentato. Sul corner Ranocchia colpisce di testa, ma la sfera finisce molto lontana dalla porta di Friedel.

26' - Vertonghen con un colpo di testa a spiovere che va a sbattere sulla parte alta della traversa, marcature pessime in area nerazzurra.

25' - Cambiasso chiude sul suggerimento di Sigurdsson, l'argentino è ovunque a differenza del suo compagno di squadra Gargano: autentico fantasma.

23' - I nerazzurri continuano a faticare nell'uscire dalla propria metà campo, il Tottenham corre di più e meglio. Qui Kovacic è costretto al fallo per non far ripartire Parker.

20' - Male la difesa dell'Inter, sul cross di Lennon in area c'era un 3 contro 4 davvero inspiegabile.

19' - GOL TOTTENHAM, RADDOPPIO INGLESE! Difesa nerazzurra disastrosa, Lennon crossa al centro per Defoe che calcia forte, Handanovic respinge ma Sigurdsson è più lesto di tutti e mette in rete.

17' - Prima buona azione dell'Inter, Kovacic viene liberato al tiro dal limite dell'area, destro sbilenco che finisce largo e alto.

16' - La migliore notizia per l'Inter è proprio giallo del fenomeno gallese.

14' - Episodio chiave della partita, Bale si lascia cadere sull'intervento di Juan Jesus in area e viene ammonito, era diffidato e salterà il ritorno. Simulazione ingenua.

13' - Cassano prova a tenere palla, si gira per lanciare in verticale Pereira che tagliava centralmente. Passaggio troppo lungo.

12' - Bale prova il sinistro dalla distanza, Handanovic blocca a terra.

10' - Inter in costante affanno, inglesi più veloci e più pericolosi.

8' - Ancora un'occasione per il Tottenham, Defoe dal limite dell'area, calcia con il sinistro ed impegna Handanovic.

6' - GOL TOTTENHAM! GARETH BALE!! Cross dalla sinistra, il fenomeno dei londinesi con un colpo di testa splendido, Handanovic non può nulla.

5' - Brutto rinvio di Handanovic, Pereira non riesce nello stop. Tottenham in pressione.

3' - Possesso palla Tottenham, Juan Jesus su Lennon. L'arbitro non valuta l'intervento da calcio di punizione, palla in fallo di fondo.

1' - Partita iniziata, subito un cross tentato per Gale che cicca il tiro al volo.

20.49 - Tottenham - Inter, come vedere la partita? Il match sarà in diretta tv su Rete 4, in chiaro per tutti, anche nella versione in alta definizione su Rete 4 HD (canale 504 del digitale terrestre). La gara sarà trasmessa anche da Sky Sport 1 sul satellite, sempre in alta definizione, e per quanto riguarda lo streaming non ci sarà bisogno di affidarsi ai siti che raccolgono trasmissioni più o meno legali di emittenti straniere come Rojadirecta o Atdhe, basterà collegarsi su Video Mediaset.

Tottenham - Inter | Formazioni Ufficiali

Tottenham: Friedel, Vertonghen, Gallas, Walker, Assou-Ekotto, Lennon, Parker, Bale, Dembelé, Sigurdsson, Defoe.

A disposizione: Lloris, Naughton, Dawson, Caulker, Holtby, Livermore, Carroll

Inter: Handanovic, Juan Jesus, Chivu, Ranocchia, Zanetti, Gargano, Cambiasso, Pereira, Kovacic, Alvarez, Cassano.

A disposizione: Belec, Mbaye, Jonathan, Guarin, Benassi, Pasa, Palacio.



Tutto pronto a White Hart Lane per la gara d'andata degli ottavi di finale di Europa League fra i padroni di casa del Tottenham e l'Inter di Stramaccioni. Confronto impegnativo per i nerazzurri reduci dal ritorno alla vittoria lontano da San Siro nell'esaltante rimonta di Catania. Cassano partirà titolare nel ruolo di unica punta, in panchina Guarin e Palacio. L'allenatore, che aveva escluso il numero 99 dalla trasferta in Sicilia dopo un litigio, ha evidentemente accettato le scuse del calciatore tornando a dargli fiducia e contando sulla sua voglia di rivalsa. Formazione "conservativa" per Stramaccioni, con linea difensiva a quattro composta da Ranocchia (recuperato all'ultimo minuto), Juan Jesus, Chivu e capitan Zanetti.

In mezzo al campo tanti incontristi, Cambiasso e Gargano con Pereira avanzato nel ruolo di laterale, mentre dalla trequarti in avanti domina la "fantasia". C'è Ricky Alvarez, ma anche il giovane Kovacic e il già citato Antonio Cassano. Modulo speculare per il Tottenham che ritrova il suo attaccante più prolifico, Germain Defoe, ma il pericolo numero uno è naturalmente lui, Gareth Bale. Il gallese è in forma strepitosa, il compito più difficile per la difesa nerazzurra sarà quella di contenerlo e di evitare il più possibile calcio piazzati che possano esaltare le sue doti di tiratore.

Nella formazione di Villas Boas trova posto il "portiere da coppa", l'esperto statunitense Friedel, che sarà protetto dalla difesa titolare composta da Vertonghen, Gallas, Walker e Assou-Ekotto con il ruolo di fluidificante sulla fascia sinistra. Il Tottenham ha già affrontato un'italiana in questa Europa League, la Lazio di Petkovic, nel doppio confronto due pareggi, ma il rendimento nelle altre partite ha consentito ai biancocelesti di precedere nella classifica del gironcino i londinesi.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: