Barcellona - Milan, Pazzini quasi sicuramente non ci sarà. Chi al suo posto?


Oggi dovrebbe essere la giornata decisiva. Tra poco si potrebbe conoscere il destino di Giampaolo Pazzini, quantomeno in prospettiva della gara di martedì sera contro il Barcellona. L'infortunio subito venerdì sera a Marassi mette in fortissimo dubbio la presenza dell'attaccante che proprio contro il Genoa ha siglato il suo gol numero 13 (quando si dice che porta bene...). Rete realizzata peraltro da infortunato, con una gamba sola praticamente.

Il centravanti del Milan ha rimediato una forte contusione al perone (esclusa la frattura) dopo uno scontro di gioco con Portanova e difficilmente domani partirà insieme ai compagni di squadra alla volta di Barcellona. Massimiliano Allegri in realtà potrebbe decidere di convocare Pazzini per provare fino all'ultimo di recuperarlo ma le speranze che il miracolo avvenga sono davvero poche perché il calciatore è ancora molto dolorante.

Come dicevamo in apertura, in queste ore si attendono gli ultimi risultati e approfondimenti dei test, ma la sensazione è che Pazzini se venisse schierato in campo potrebbe rischiare davvero molto e che quindi Allegri decida di non utilizzarlo.
Intanto è partito il toto-nome del suo sostituto. Chi giocherà al Camp Nou al posto del Pazzo?
Con Balotelli inutilizzabile in Champions League, la soluzione più logica sarebbe quella di dare fiducia a Niang, da schierare come punta centrale, con Boateng (che sabato ha svolto allenamento personalizzato) attaccante esterno di destra e El Shaarawy spostato a destra.
Allegri però potrebbe anche tentare di sorprendere il Barcellona, che sogna la remuntada, inserendo Robinho dal primo minuto, o Bojan, il cui cartellino è proprio del club blaugrana. Praticamente impossibile che il tecnico rossonero rinunci ad una punta (chi lo dice a Berlusconi?), anche per non caricare - indirettamente - maggiormente gli spagnoli, pronti a interpretare una partita all'attacco.
Per il resto l'allenatore livornese dovrebbe recuperare Mexes in difesa, uscito per precauzione venerdì sera.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail