Palermo, torna Sannino. Per Gasperini risoluzione consensuale del contratto


UPDATE 12 MARZO: Il comunicato ufficiale è stato pubblicato pochi minuti fa sul sito del Palermo. Giuseppe Sannino è il nuovo, si fa per dire, allenatore dei rosanero. Oggi pomeriggio guiderà il primo allenamento settimanale.
Già nel pomeriggio inoltrato di ieri, invece, era arrivata la notizia dell'addio di Giampiero Gasperini. In questo caso c'è stata la risoluzione consensuale del contratto.

Palermo, Zamparini incredibile: caccia (di nuovo) Gasperini e chiama (di nuovo) Sannino?



Non fosse un dramma sportivo, ci sarebbe da ridere a crepapelle. Maurizio Zamparini sarebbe intenzionato a cambiare ancora sulla panchina del Palermo. Dopo la sconfitta rimediata ieri in casa contro il Siena per 2 a 1, il presidente dei rosanero sarebbe sul punto di esonerare Giampiero Gasperini e di richiamare Giuseppe Sonnino per tentare di evitare la retrocessione in Serie B ormai ad un passo.

Riepiloghiamo quanto successo in questa stagione, perché ce n'è davvero bisogno. Sannino resta l'allenatore del Palermo solo per le prime tre partite di campionato. Dopo un pareggio e due sconfitte, al suo posto Zamparini chiama Gasperini. Passano i mesi, i risultati non arrivano e il presidente il 4 febbraio 2013 caccia Gasperini. A sostituirlo Alberto Malesani. Non è finita, naturalmente. Malesani viene esonerato e al suo posto torna, come se niente fosse, Gasperini. Oggi 11 marzo potrebbe consumarsi il nuovo atto della farsa targata Zamparini. Il quale potrebbe richiamare a Palermo Sonnino, allontanato in fretta e furia perché "la squadra non credeva più in lui".

L'indiscrezione si è diffusa già ieri sera e non è stata confermata dalla società, che per il momento tace.
Sta di fatto che Zamparini in queste ore sta decidendo, insieme al consigliere d'amministrazione, Giorgio Perinetti, il da farsi.
Da non sottovalutare c'è la questione economica di tutta la vicenda. Ecco le cifre: Sannino è ancora sotto contratto - biennale - con il Palermo e guadagna 800 mila euro ogni 12 mesi. Malesani ne incassa 350 mila, mentre Gasperini 500 mila, con 300 mila euro di premi variabili, sia in caso di salvezza sia in caso di esonero anticipato. Insomma, Zamparini ha speso una cifra enorme per mantenere 3 allenatori in contemporanea.

Per la cronaca Sannino nel pomeriggio è atteso a Finale Ligure dove dovrebbe condurre l'allenamento del Finale Fbc e in serata dovrebbe tenere una lezione teorica sul gioco del calcio. Per il momento l'appuntamento pare essere confermato, a prescindere dalle decisione del Palermo.
E se Sannino dovesse essere richiamato da Zamparini, invitiamo Malesani a tenersi caldo. Un altro cambio in panchina ci sta tutto fino alla fine del campionato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail