Salernitana, il nuovo massaggiatore è il mitico Sasà Carmando


Dai, chi non conosce Salvatore Carmando, storico massaggiatore del Napoli (lo è stato per 35 anni, stagioni scudettate comprese) e della Nazionale Italiana? Ebbene, dopo il brusco e improvviso strappo con la società partenopea, Sasà torna in pista e accetta di andare ad accudire i muscoli dei giocatori della Salernitana, squadra allenata da Roberto Breda attualmente seconda in classifica in Prima Divisione. Carmando è di Salerno, esattamente come lo era il fratello Bruno, morto cinque anni fa dopo un'onorata e apprezzata carriera proprio come massaggiatore, guarda caso in seno alla club granata.

"La Salernitana Calcio 1919 annuncia con soddisfazione che, da domani (oggi ndr), collaborerà con lo staff sanitario e fisioterapico Salvatore Carmando. Il popolare ex massaggiatore del Napoli e della Nazionale, nonchè fidato custode dei muscoli di Diego Armando Maradona, metterà così a disposizione del club la propria professionalità, che tanti attestati di stima gli ha procurato nell'arco di una lunghissima carriera" recita una nota del club salernitano, che poi sottolinea come le future prestazioni di Carmando, ad oggi 67enne, saranno totalmente gratuite.

"Il simpaticissimo Sasà ha accettato di collaborare a titolo del tutto gratuito. La Salernitana Calcio 1919 è particolarmente lieta di rinverdire una consolidatissima tradizione, che la vede visceralmente accostata ad un membro della famiglia Carmando e rivolge con immutato affetto un riconoscente pensiero all'indimenticabile Bruno" il prosieguo della nota del club. Insomma, un bel personaggio che ha segnato in qualche modo il calcio nostrano e che aveva lasciato, nonostante l'immensa passione, in maniera un po' troppo brusca. La sua Salerno lo ha riportato sul rettangolo verde.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: