Nuova tegola Inter: Sneijder ha l'anemia, potrebbe fermarsi a lungo

wesley sneijder

Sembra non aver mai fine la striscia di eventi negativi che sta travolgendo lo spogliatoio dell'Inter in questo inizio di stagione. I molti infortuni, alcuni anche molto seri come nel caso di Samuel, operato con successo oggi, stanno condizionando non poco il cammino nerazzurro. Ora, a confermare la sensazione che stia piovendo sul bagnato, arrivano brutte notizie anche dal fronte Wesley Sneijder. L'olandese era stato vittima di un malore nell'intervallo della partita contro il Brescia, svenuto non era rientrato in campo nella ripresa.

Il giocatore è stato sottoposto a numerosi esami, tra cui una visita cardiologica, in Italia, per il sicurezza l'olandese ha chiesto un consulto anche a degli specialisti del suo paese. Alla fine ha scoperto di essere affetto da anemia, non una forma grave, sicuramente qualcosa di curabile, resta comunque una brutta gatta da pelare soprattutto nel caso di uno sportivo a cui sono chiesti enormi sforzi fisici. Il fantasista è stanco, ha bisogno di riposo, in questi ultimi dodici mesi non si è fermato mai:

"Dopo una stagione durissima ho avuto due giorni di vacanza, poi sono andato subito al Mondiale. Da lì, ho avuto appena un paio di settimane di relax prima di ricominciare a lavorare con l'Inter. Avrei bisogno di riposo, come Rooney, ma ora proprio non posso abbandonare i miei compagni, abbiamo troppi infortunati a centrocampo".


Sneijder ha poi spiegato meglio quello che è successo negli spogliatoi di San Siro durante l'intervallo di Inter - Brescia:

"Tremavo già prima dell'intervallo della gara col Brescia, negli ultimi cinque minuti prima di rientrare nello spogliatoio mi sentivo male".

Al momento non è possibile azzardare alcuna previsione circa la durata del suo stop, si sa per certo che questa sera a Lecce non sarà della partita. Lo staff nerazzurro è al lavoro per capire se potrà recuperarlo per il derby di domenica sera contro il Milan, di sicuro si può affermare che questa notizia è l'ennesima doccia fredda per Benitez e l'Inter che nei giorni scorsi, per voce del suo presidente Massimo Moratti, già aveva individuato nei tanti infortuni la causa principale degli scarsi risultati ottenuti fin ora.

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: