Milan, Stephan El Shaarawy archivia il Barcellona: "Pensiamo al secondo posto"

Dopo aver subito la remuntada in Champions League da parte del Barcellona e dopo aver chiarito subito la polemica per il mancato scambio di magliette con Leo Messi, che in realtà è avvenuto negli spogliatoi, l'attaccante del Milan, Stephan El Shaarawy, vuole riporre tutta la concentrazione nei confronti del campionato.

L'obiettivo di questa stagione di transizione è ovviamente la qualificazione ai Champions League, meglio se conquistata tramite il secondo posto. Il Milan, attualmente in terza posizione in classifica, se così dovesse finire il campionato, dovrà affrontare lo spiacevole ostacolo dei preliminari.

Lo sa bene anche l'attaccante italiano di origini egiziane che ora non vuole più sentir parlare di Barcellona:

Dobbiamo archiviare Barcellona e pensare a raggiungere il secondo posto. Abbiamo ancora 10 partite a disposizione per provare a entrare direttamente in Champions l'anno prossimo. Stiamo facendo una cosa che a inizio stagione sembrava impensabile. Abbiamo realizzato una grande rimonta e queste 10 partite devono essere 10 finali ma sarà dura. Il Napoli è una buonissima squadra e dovremo fare di tutto per vincere. Adesso c'è bisogno dell'aiuto di tutta la squadra per arrivare al secondo posto che per noi sarebbe un risultato importante.

Poche parole per quanto riguarda la partita di ritorno con il Barcellona: i blaugrana hanno dimostrato netta superiorità e in effetti c'è ben poco da commentare. Le parole di El Shaarawy a riguardo:

Cedo che la Champions deve essere archiviata. È stato un ottimo traguardo e all'andata abbiamo costruito una grande vittoria contro il Barcellona. Nella seconda hanno dimostrato d'essere i più forti al mondo, ma ora pensiamo al campionato.

Il calciatore 20enne guarda con fiducia a queste ultime dieci partite rimaste perché, a parte Giampaolo Pazzini, il Milan ha il completo organico a disposizione:

Oggi abbiamo fatto qualche allungo ma stiamo tutti bene. Non c'è nessun infortunio grave e già da domenica vogliamo portare a casa i tre punti. Manca solo il Pazzo, ma rientra Mario e speriamo di vincere con il Palermo.

Il Milan dovrà dimostrare con il Palermo, partita facile sulla carta, se la batosta subita a Barcellona non abbia lasciato strascichi a livello psicologico.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail