Cagliari: esonerato Bisoli, sarà Donadoni il successore?

pierpaolo bisoli

Si è conclusa nella tarda serata di ieri l'avventura di Pierpaolo Bisoli sulla panchina del Cagliari, per il tecnico sono state fatali le due sconfitte casalinghe rimediate nel giro di quattro giorni contro Napoli e Genoa. I sardi si trovano a soli due punti dall'ultimo posto in classifica, la casella delle vittorie stagionali è tristemente bloccata a quota due, quella con il Bologna e il roboante 5-1 contro la Roma della seconda giornata. Un ruolino di marcia che ha convinto Massimo Cellino della necessità di dare una scossa all'ambiente, il Cagliari è la seconda squadra a cambiare in corsa quest'anno, a inaugurare le danze ci aveva pensato il Genoa licenziando Gasperini.

Sul sito dei rossoblu si leggono le motivazioni di tale scelta, si sottolinea come l'allontanamento di Bisoli non sia in nessun modo da leggere come una bocciatura tecnica per l'allenatore, quanto piuttosto come una necessità di cambiamento per provare a uscire da questa brutta situazione:

"La società Cagliari Calcio nella sua massima espressione di vertice ed il tecnico Pierpaolo Bisoli hanno raggiunto in serata l'accordo che porta all'interruzione del rapporto di lavoro in essere.
Tale evento - sottolinea il Presidente Massimo Cellino - non rappresenta in alcun modo la bocciatura professionale inerente l'operato dell'allenatore cui va il più sentito riconoscimento e ringraziamento per l'ottimo lavoro sin qui svolto.
Purtroppo - prosegue il Presidente del Cagliari - troppo spesso nel calcio si è figli dei risultati e molte volte si è costretti ad assumere decisioni che contrastano con i sentimenti ed i rapporti umani. Bisoli è e sarà sempre più un grande allenatore, da questa avventura può uscire solo a testa alta per i meriti tecnici ed umani che gli vanno riconosciuti".

Ancora non si conosce il nome di chi sarà il prossimo a sedere sulla panchina sarda, nella lista di Cellino al primo posto c'è Roberto Donadoni, questo risulta almeno dalle ultime indiscrezioni. Nelle prossime ore si saprà sicuramente di più in proposito. Come già detto quella di Bisoli è la seconda panchina che salta quest'anno, nello stesso periodo della scorsa stagione erano già otto i tecnici sostituiti. La statistica 2010/2011 potrebbe però presto "migliorare", Marino con le due vittorie ha rinsaldato la sua posizione a Parma, ma in bilico restano almeno tre allenatori, stiamo parlando di Ventura del Bari, Iachini del Brescia e Ficcadenti del Cesena, per loro saranno decisivi i risultati delle prossime partite anche se per il momento hanno ottenuto la riconferma dai loro presidenti.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: