Inter-Tottenham | Inghilterra scandalizzata per i cori contro Adebayor: "Disgustoso"

Monta nuovamente la polemica tra Inghilterra e Italia, ancora una volta per motivi legati di "tifo", ai cori indirizzati a giocatori neri. "Sanzionate il campo dell’Inter". E' il consiglio, peraltro molto deciso, di André Villas Boas dopo la partita di Europa League tra Tottenham e Inter. Emmanuel Adebayor, l'autore del gol qualificazione per gli Spurs, è stato bersagliato da versi della scimmia durante alcune fasi del match, mentre pare che nella curva interista si sia notata qualche banana gonfiabile. Già durante Lazio - Tottenham, in questa stagione, si sono registrati problemi di vario tipo e il club biancoceleste è stato deferito per i cori antisemiti cantati da una parte della Curva Nord.

"L’Uefa dovrà occuparsi di questa vicenda. E' stato facilissimo ascoltare quei cori e sono sicuro che interverrà', ha detto Villas Boas che poi ha aggiunto: 'L'Inter è ora in una situazione difficile perché ha dei precedenti al riguardo. Certe cose non dovrebbero mai accadere". Arsene Wenger, allenatore dell'Arsenal che da sempre anni è multietnico e sempre sensibile alla questione, punta il dito contro l'Itala: "Il razzismo sembra essere un problema ricorrente in Italia quando le squadre inglesi giocano lì e non è accettabile. Se penso a quando giocavo io, ad oggi abbiamo fatto grandi progressi ma c'è ancora del lavoro da fare e c'è sempre la possibilità di ricadute".

Ancor più dura la reazione di Brad Friedel, 41enne portiere del Tottenham, che non nasconde il proprio disgusto per quanto accaduto a Milano.

"La Uefa può continuare a fare quello che sta facendo, promuovere campagne e altre cose del genere ma finché certi Paesi non decideranno di rivedere i sistemi scolastici e di entrare nelle teste di genitori e famiglie, le cose non cambieranno. L'educazione dovrebbe essere più severa, le campagne contro il razzismo non servono a molto. Sfortunatamente ci convivo ogni giorno con queste cose, mia moglie è originaria delle Barbados, la gente può dire quello che vuole ma il razzismo c'è, è una cosa a livello mondiale, disgustosa, fatta da gente ignorante".

Piara Powar, il delegato FARE (Football Against Racism in Europe) ha riportato all'arbitro Bebek i cori contro Adebayor e per l'Inter dovrebbe scattare il deferimento Uefa e la successiva multa: "Ma non sono sanzioni sufficienti. Tutte le partite degli Spurs in Italia in questa stagione sono state classificate a rischio razzismo da noi. Credo che il calcio italiano stia attraverso una mini-crisi, forse perchè la società italiana solo ora si sta confrontando con la propria diversità".

David Bernstein, presidente della Football Association, condanna fermamente l'accaduto e allo stesso tempo spera in pene severe:

"I giocatori del Tottenham sono stati bersagliati ieri, in Europa League, a Milano. È inaccettabile e preoccupante che i club in Europa debbano tollerare abusi ricorrenti in questa stagione. Sono sicuro che la Uefa prenderà i provvedimenti appropriati ma ci ricordi anche che c'è bisogno di lavorare insieme per contrastare questo problema". possibilità di ricadute".

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail