Video - Il Madron: 227 gol subiti in 11 partite


Madron è un nome che non dice nulla, se non agli abitanti della Cornovaglia. Nella piccola cittadina esiste un club di calcio il Madron Fc, la peggiore di tutto il Regno Unito. Un club che milita nella Mining Division (serie minore inglese) capace di incassare 227 goal in undici partite segnandone solamente due. L'ultima partita inoltre ha segnato il passivo record di 55-0 contro l'Illogan Reserves. La miglior prestazione è una "onorevole" sconfitta casalinga per 4-1. Il piccolo club entra di diritto nella storia della Mining Division, così come accaduto inn Premier League all'Ipswich Town che vanta la sconfitta più pesante del massimo campionato inglese con il 9-0 subito dal Manchester United nel 1995 (Andy Cole mattatore in quell'occasione con cinque gol).

Eppure il Madron F.C. non è nemmeno ultimo in classifica. Almeno per ora. Tutto merito di una penalizzazione, quella affibbiata allo Storm, che ora è a -3. Tuttavia il primato assoluto di gol subiti in una gara appartiene allo Stade Olympique de L’Emyrne, club del Madagascar, capace di perdere 149-0 contro l’Adema. Il largo, esagerato successo ottenuto contro il Madron, non ha regalato grandi sorrisi ai vincitori: "A nessuno piacciono questo tipo di partite. Di certo a noi non ha fatto piacere. Ho solo ammirazione per i sette giocatori del Madron. Abbiamo evitato di approfittare della situazione, ma eravamo comunque tenuti ad onorare la partita. Probabilmente è stata una perdita di tempo per tutti. I giocatori del Madron sono venuti al pub dopo la sconfitta, e posso dire che sono veramente dei ragazzi d'oro".


"Le squadre abbandonano spesso i campionati -ha detto il segretario del Madron, Alan Davenport-, ma noi non abbiamo mancato un match questa stagione, e continueremo ad andare avanti. Sabato eravamo in dieci, ma poi alcuni giocatori sono mancati all'ultimo minuto. Giocare contro la capolista non è mai facile. Questa volta è stato decisamente più difficile. So che ci rideranno dietro ma noi continueremo a lottare. Molti nostri giocatori si accontentano di giocare qui perché altrove non lo farebbero, anche se giochiamo in sette tra studenti e ragazzi del pub".

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: