Napoli: multa per Lavezzi, Sosa e Campagnaro

ezequiel lavezzi

Di solito quando si parla di notti brave il pensiero va al buon Ronaldinho, il brasiliano non disdegna mai una buona serata in compagnia di amici, soprattutto da quando è a Milano, città notoriamente ricca di divertimenti notturni. Ma è chiaro che ogni società ha il suo da fare per controllare i suoi tesserati, affinché svolgano una vita privata adatta alle esigenze di un atleta professionista. L'ultimo episodio, ordine di tempo, ha visto coinvolti quattro giocatori del Napoli. Va subito precisato che nessuno degli azzurri coinvolti si è reso protagonista di chissà quale follia, nonostante ciò la società ha provveduto a multarli giudicando poco professionale la loro condotta.

Stiamo parlando di Lavezzi, Sosa, Campagnaro e Dossena, il piccolo gruppetto venerdì scorso aveva deciso di andare a cena fuori in un noto ristorante partenopeo. Fin qui niente di male, dei quattro però soltanto l'italiano aveva fatto ritorno a casa entro la mezzanotte, o poco dopo, orario stabilito dal club. I tre argentini, al contrario, si sono intrattenuti più del previsto contravvenendo così al diktat societario. Il comportamento, seppur non grave, ha comunque dato fastidio tanto che il Napoli ha deciso di multare i tre, come ha spiegato il direttore generale Marco Fassone:

"Abbiamo fatto le verifiche del caso. Alcuni giocatori sono effettivamente andati venerdì in un noto locale. Non c'è stata alcuna notte brava e nessuno era alticcio. Il comportamento, però, è stato inopportuno e li abbiamo richiamati ad una professionalità diversa. D'accordo con il presidente De Laurentiis e il direttore sportivo Bigon, abbiamo preso dei provvedimenti che i calciatori hanno accettato. Si è trattato del primo episodio da un anno a questa parte, noi comunque stiamo molto attenti e vigiliamo. Capitolo chiuso."

Capitolo chiuso, appunto, così come appartiene al passato il successivo passo falso di Udine. Adesso gli azzurri sotto la guida di Mazzarri sono concentrati soltanto sul prossimo incontro di Europa League che li vedrà impegnati in Olanda contro l'Utrecht, in ballo c'è la qualificazione al turno successivo. Non è dato sapere se Lavezzi stia ancora scontando la serata di venerdì, ma si sa per certo che il "Pocho" partirà dalla panchina domani sera; lo stesso potrebbe accadere a Dossena, in ballottaggio con Vitale. Chiunque scenda in campo lo farà comunque con un solo obbiettivo, la vittoria: anche un pareggio potrebbe significare la fine del sogno continentale.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: