Francesco Totti: "Io in Nazionale? Quando Prandelli mi chiamerà, vedremo"

Il capitano della Roma, Francesco Totti, sta vivendo una delle sue migliori stagioni negli ultimi anni e la realtà fa ulteriormente notizia, considerando le 36 primavere del giocatore.

Neanche Cesare Prandelli, commissario tecnico della Nazionale, non ha potuto non notare lo stato di forma del giallorosso, di conseguenza, gli ha riaperto clamorosamente le porte della Nazionale in vista dei Mondiali, che si terranno nel 2014 in Brasile.

Oggi, Francesco Totti ha risposto a quelle dichiarazioni, ringraziando ovviamente Prandelli per le belle parole spese nei suoi confronti, rimandando, però, ogni decisione quando la convocazione diventerà realtà. Nel 2014, in prossimità dei Mondiali, Totti sarà alla soglia dei 38 anni e anche il calciatore, come ovvio che sia, ha cominciato a fare i conti seriamente con la carta d'identità.

Totti, con le sue dichiarazioni, non ha escluso neanche il ritiro ma l'ipotesi suona un po' remota, considerando il desiderio del calciatore di raggiungere Silvio Piola al primo posto della classifica dei migliori marcatori della Serie A.

Queste sono state le sue dichiarazioni di risposta a Cesare Prandelli:

Le parole di Prandelli mi hanno fatto molto piacere. Se mi dovesse convocare ora in Nazionale? Non lo so, certo in questo momento sto bene. Però da qui al 2014 si vedrà. Può darsi pure che io tra un anno smetta.... Chi lo sa? Quando Prandelli mi chiamerà vedremo. Percentuali di tornare in azzurro? Diciamo che adesso sono zero.

Totti ha anche svelato il segreto della sua condizione fisica:

Mantenersi in forma, essere professionista, ci sono annate in cui vai meglio e annate che vai peggio, ma molto dipende dalla preparazione di Zeman e poi da una dieta particolare.

Parlando della Roma, invece, Totti ha accennato qualcosa anche riguardo il rinnovo del contratto:

Non ho ancora cominciato a parlare con la società per il rinnovo del contratto. Quando lo farò? Quando mi chiameranno. Nessuno a 36 anni si sarebbe immaginato di trovarmi in questo modo.

L'ultima partita di Francesco Totti in azzurro risale alla finale mondiale contro la Francia nel 2006. Successivamente, Totti decise di lasciare la nazionale perché il suo stato di forma non gli permise di mantenere il doppio impegno con la Roma e con la maglia azzurra. Nel 2010, a ridosso dei Mondiali sudafricani, Totti diede la sua disponibilità a tornare ma Marcello Lippi non lo convocò.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail